“Una versione sovvertita della Bella e la Bestia” dice Henry Cavill su “Un granello di verità” in The Witcher

0
112

L’universo di Witcher è vasto. In primo luogo, c’è stata l’epica saga di romanzi di Andrzej Sapkowski, seguita da una serie di videogiochi che è una delle più popolari nel settore, e poi, la serie Netflix Orignal The Witcher con Henry Cavill.

Gli amanti della saga dei libri sapranno che la seconda stagione di The Witcher ruota intorno Sangue degli Elfi. Ma è iniziato con un breve racconto- Un granello di verità. Henry Cavill lo chiama “una storia di prospettive” e l’uomo non avrebbe potuto dirlo meglio. La storia di Nivellen è quella della colpa, della redenzione e dei peccati imperdonabili.

La leggenda di Nivellen

La seconda stagione di The Witcher ha ricevuto ancora più consensi dalla critica rispetto alla prima. Mentre la stagione 1 stava praticamente preparando il terreno per le successive stagioni e l’universo di The Witcher, la stagione 2 è stata molto più intensa e avvincente. E l’episodio 1 è stato senza dubbio il miglior episodio della stagione.

Vediamo Nivellen, l’amica di Geralt all’inizio della stagione 2 di Netflix Original. Anche se maledetto per avere la forma di un mostro e vivere in solidarietà, Nivellen non ha mancato di conquistare qualsiasi spettatore. Il personaggio era pieno di fascino e irradiava conforto. Cirilla, che correva e si occupava di cose troppo cupe per la sua età, sembrava calmarsi con lui. In presenza di Nivellen, era solo Ciri, una bambina coinvolta in cose più grandi di lei.

I mostri sono più che semplici sguardi orribili, artigli e denti. I mostri nascono da azioni compiute, imperdonabili.

-Nivellen, in una conversazione con Cirilla

Sebbene i fan desiderassero e si aspettassero che Nivellen rimanesse un buon essere umano che è stato maledetto ingiustamente, si è rivelato aver commesso il peggior atto immaginabile. Nivellen era colpevole di stupro. La sacerdotessa che ha violentato si è rivelata un membro di una setta e la sua maledizione non era oziosa.

Leggi anche |  “Ha 16 e 35 anni allo stesso tempo”: Quando Henry Cavill non riusciva a smettere di lodare la sua co-protagonista di 'Enola Holmes' Millie Bobby Brown

LEGGI ANCHE: Vereena (Bruxa) in The Witcher Stagione 2 – SPIEGAZIONE della Lore e del Personaggio

La complessità della Bella e la Bestia sovvertita

Nel corso dell’episodio, i fan osservano che la loro simpatia per Nivellen continua ad aumentare gradualmente fino a quando non diminuisce completamente. Come menzionato da Cavill nell’intervista, la storia di Nivellen era “una versione sovvertita di La Bella e la Bestia”.

Il personaggio di Nivellen era certamente complesso. Ha commesso peccati, imperdonabili, ma era consapevole dei suoi errori ed era colpevole. Ma ancora una volta, l’atto in questione non è qualcosa che può essere perdonato, e quindi porterà il fardello per il resto della sua vita. Un altro atto che non può essere riscattato è stato quello della morte degli abitanti del villaggio.

Vereena, la potente Bruxa che vive con Nivellen, banchettava con gli innocenti abitanti del villaggio che vivevano nelle vicinanze. Pur consapevole delle sue azioni, l’uomo continuò a lasciarla fare ciò che lei voleva, solo perché aveva paura di essere lasciato di nuovo solo.

Henry Cavill elogia anche Kristofer Hivju per la sua interpretazione di Nivellen in The Witcher su Netflix.

LEGGI ANCHE: SPIEGAZIONE: Chi è Nivellen nella seconda stagione di Witcher, interpretato da un attore GOT

Il post “Una versione sovvertita di La bella e la bestia” dice Henry Cavill su “Un granello di verità” in The Witcher è apparso per la prima volta su Netflix Junkie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui