Qualcosa di tutto questo è reale? (E che anno è, comunque?)

0
5

Netflix ha appena rilasciato la sua ultima serie internazionale in 1899, a seguito di un gruppo di passeggeri in viaggio da Londra a New York nella speranza di ricominciare da capo. Lo spettacolo è multilingue in quanto presenta persone provenienti da tutto il mondo, ognuna con i propri segreti e motivazioni per immigrare in America. Mentre viaggiano sulla nave Kerberos, iniziano ad accadere cose strane che non possono essere facilmente spiegate. Dai creatori di Scuro, 1899 è una storia tortuosa che ti lascerà con il fiato sospeso a desiderare di più.

PRINCIPALI spoiler avanti per 1899 su Netflix.

Tra i viaggiatori sulla Kerberos c’è un personaggio di nome Maura Franklin (Emily Beecham), una dottoressa che viaggia da sola e sta cercando suo fratello Ciaran. Crede che potrebbe essere su una nave chiamata Prometheus che è andata perduta per mesi. Ma quando trovano la Prometheus in mezzo all’oceano senza passeggeri a bordo, a parte un ragazzino (Fflyn Edwards), ne consegue il caos.

Maura e il capitano della nave Eyk Larsen (Andreas Pietschmann) riportano il ragazzo sulla Kerberos mentre cercano di trovare risposte su quanto accaduto sulla Prometheus. Gli altri passeggeri stanno diventando impazienti perché vogliono disperatamente arrivare a destinazione, ma Eyk è determinato a capirlo. Decide che gireranno la nave per rimorchiare il Prometeo in Europa, cosa che non viene accolta bene. Alcuni dei passeggeri finiscono per iniziare un ammutinamento, ma non è l’unico problema sulla nave.

I personaggi di una simulazione sono nel 1899?

Eyk e Maura iniziano a capire più pezzi del puzzle, trovando portelli nelle assi del pavimento delle loro stanze che li conducono ad altre realtà dove possono vivere nei loro ricordi. Man mano che ne vengono scoperti sempre di più, c’è solo un modo per spiegare tutto quello che sta succedendo. Sono in una simulazione.

Leggi anche |  Aggiornamenti sul rilascio della seconda stagione di Man vs Bee: sta per succedere un'altra stagione?

Un misterioso passeggero di nome Daniel Solace (Aneurin Barnard) risulta essere il marito di Maura, ma poiché la sua memoria è stata apparentemente cancellata, non ha ricordi. Il ragazzino che trovano sulla Prometheus è il loro figlio e si chiama Elliot. Come scopriamo negli ultimi due episodi di 1899, Elliot stava morendo e in una mossa disperata per tenerlo in vita, Maura e Daniel hanno creato la simulazione. Poiché il padre di Maura, Henry, presumibilmente possiede la compagnia navale, credeva che fosse il creatore di tutto questo. Ma no, era proprio lei.

Come spiega Daniel, suo fratello ha preso il controllo della simulazione e non hanno molto tempo prima che il ciclo in cui si trovano si ripristini e finiscano per ricominciare. Ciò cancellerebbe di nuovo la memoria di Maura, come è stato rivelato, perché il loop si è già ripristinato dozzine di volte e lei non ricorda. Nemmeno gli altri passeggeri del Kerberos che hanno vissuto anch’essi in un loop.

Maura ha una chiave nascosta da qualche parte che può essere usata per riportarla alla realtà, ma anche dopo averla trovata non serve a niente, dato che suo padre Henry ha la piramide a mano in cui va inserita la chiave. Per questo motivo, Daniel decide per hackerare il mainframe della simulazione e riprogrammarlo per spegnere gli oggetti che possono cambiare le cose. Quando ritrova Maura nel finale, può aiutarla a uscire dalla simulazione. Ma lei è spaventata. Chiede a Daniel se sarà lì quando arriverà, e lui le dice che sarà sempre con lei. Usano la chiave con un’altra piramide tenuta in mano e Maura si sveglia su un’astronave. Ecco quando le cose si fanno ancora più bizzarre.

Leggi anche |  Spiegazione del finale del minaccioso film Incantation su Netflix

In che anno cade il 1899?

Sebbene il titolo dello spettacolo suggerisca che si svolga nel 1899, è vero solo in parte. Nel ciclo di simulazione in cui si trovano su Kerberos, potrebbe essere il 19° secolo, ma quando Maura torna alla realtà, l’anno è in realtà il 2099!

Quando si sveglia, è legata al muro di un’astronave con un dispositivo sopra la testa. Questo è apparentemente il modo in cui le persone possono entrare nella simulazione, in qualche modo simile al programma Avatar nel film Avatar. Si guarda intorno e vede altri che ha incontrato sui Kerberos, incluso Eyk, tutti legati e presumibilmente sperimentando la realtà alternativa e falsa.

Maura va in giro e guarda fuori dalla finestra, mentre l’inquadratura si ingrandisce e vediamo che sono tutti su un’astronave nello spazio. Si avvicina al computer e quando si accende rivela l’anno, il numero di passeggeri e il nome dell’astronave: Prometeo. Quindi riceve un messaggio da suo fratello, che le dice “benvenuta nella realtà”. La canzone “Starman” di David Bowie inizia a suonare, concludendo in modo fantastico uno spettacolo fantastico.

È qui che lasciamo Maura 1899e, naturalmente, ci sono ancora così tante domande che abbiamo. Ora sappiamo che il Kerberos faceva semplicemente parte di una simulazione che ha creato ma non ricorda, e ora che ne è uscita, ha bisogno di ritrovare Daniel ed Elliot. Purtroppo, se Elliot è tornato nella realtà, significa che probabilmente morirà. Ma dovremo vedere cosa succede se 1899 si rinnova per una seconda stagione.

Al momento, Netflix non ha annunciato 1899 stagione 2, ma i creatori vogliono uno spettacolo multi-stagione. Ti terremo aggiornato non appena avremo notizie sul futuro della serie. Nel frattempo, ora puoi riprodurre in streaming tutti gli otto episodi!

Leggi anche |  La seconda stagione di "Johnny Test" arriverà su Netflix a gennaio 2022

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui