“Henry Cavill porta i sottotitoli a questo personaggio” – Quando lo showrunner di “The Witcher” ha rivelato perché Geralt aveva meno dialoghi

0
13

Ritrarre il Geralt di Rivia in Netflix Lo stregone fatto Henry Cavill un nome familiare in tutto il mondo. Lo stregone è una storia su a cacciatore di mostri mutato che parte per un viaggio per creare un posto per se stesso in un mondo pieno di persone che sono molto peggio di streghe e bestie. La fantascienza fantasy era un genere completamente nuovo per Cavill mentre stava arrivando, comparendo in film come Missione: Impossibile – Fallout e il Uomo d’acciaio.

Tuttavia, l’attore britannico ha interpretato il ruolo alla perfezione sullo schermo. Con due stagioni passate, Lo stregone è considerato uno dei spettacoli di maggior successo e rinomati sul colosso dello streaming americano. Mentre Geralt ha fatto innamorare tutti gli spettatori di lui, un difetto nel suo personaggio ha sollevato parecchie sopracciglia. A differenza degli altri normali protagonisti, Henry Cavill ha dialoghi molto minori nello spettacolo. Lo showrunner Lauren Hissrich finalmente ha rivelato il motivo dietro lo stesso per porre fine alla curiosità degli spettatori.

LEGGI ANCHE: Come ha fatto Henry Cavill a interpretare un cacciatore di mostri macchiato in “The Witcher”?

Lauren parla di un minor numero di dialoghi per Henry Cavill

Lo stregone è un adattamento di romanzi con lo stesso nome di uno scrittore polacco chiamato Andrzej Sapkowski. Nei suoi libri, Sapkowski ha realizzato Geralt è un personaggio silenzioso che fa affidamento sulle sue forti capacità di osservazione. Il protagonista elabora tutto internamente invece di esprimerlo ad alta voce. Pertanto, per mantenere la rilevanza con i libri, Lo stregone scrittore ha dovuto ridurre i dialoghi per la guida principale.

Leggi anche |  A che ora arriva The Amazing Spider-Man su Netflix?

Lauren ha rivelato che per rendere perfetta la serie Netflix, inizialmente ne aveva scritti molti dialoghi per Geralt. Tuttavia, Henry Cavill è stato avvincente mentre interpretava il mostro mutato. È riuscito a trasmettere tutto con gli occhi e le espressioni facciali. La scintillante recitazione della star britannica ha fatto abbandonare allo showrunner tutte le parole in più.

LEGGI ANCHE: “L’idea di essere un nomade solista”: quando Henry Cavill ha rivelato perché interpretare Geralt di Rivia gli sembra piuttosto naturale

“Henry Cavill aggiunge i sottotitoli a questo personaggio, trovando una risonanza emotiva in piccoli momenti e interpretandolo in un modo così sottile da capire cosa sta attraversando il personaggio senza avere enormi blocchi di dialogo”, Lauren ha detto in a Intervista 2019 con EW.

Cosa ne pensi della recitazione di Henry Cavill Lo stregone? Condividi i tuoi pensieri nei commenti.

Il post “Henry Cavill porta i sottotitoli a questo personaggio” – Quando lo showrunner di “The Witcher” ha rivelato perché Geralt aveva meno dialoghi è apparso per la prima volta su Netflix Junkie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui