Film Netflix “Loving Adults”: intervista alla produttrice Marcella Dichmann

0
10

Nella foto: Marcella Dichmann e Loving Adults per gentile concessione di SF Studios

Il tortuoso e noir melodramma danese Adulti amorevoli ha continuato la sua sorprendente corsa di tre settimane nella Top 10 di Netflix questa settimana, finendo al secondo posto per i film in lingua non inglese dopo essere arrivato primo nella stessa categoria nelle due settimane precedenti.

Per saperne di più su questo successo dormiente, il primo lungometraggio danese interamente finanziato da Netflix, Christopher Meir, un assistente professore di comunicazione all’Università Carlos III di Madrid che sta attualmente lavorando a un progetto sui film originali di Netflix, si è seduto con la produttrice del film Marcella Dichmann e le ha parlato di come è arrivata a realizzare il film con Netflix, della sua sorpresa per il suo successo globale e delle possibilità di costruire sulla sua popolarità.

Christopher Meir: Per prima cosa, parlami di te. Hai lavorato in quelli che sembrano essere film orientati ai giovani in Danimarca che non sono facilmente disponibili nel mondo anglofono, quindi puoi parlarmi della tua traiettoria di produttore e di come sei arrivato a produrre Adulti amorevoli per Netflix?

Marcella Dichmann: Ho iniziato agli SF Studios tre anni fa, poco prima della pandemia. Sono sempre stato molto interessato a fare lungometraggi, soprattutto per un vasto pubblico.

Abbiamo iniziato a sparare per Adulti amorevoli l’anno scorso a maggio 2021 dopo il via libera di Netflix. Il processo di approvazione è andato abbastanza rapidamente ed è stato di grande aiuto per loro che Loving Adults fosse basato su un romanzo di Anna Ekberg ed era già stato venduto in 13 paesi. L’ho appena presentato da una breve sinossi a Lina Brouneus un paio di anni fa e lei si è subito interessata. Lei e il suo team hanno letto la prima bozza della sceneggiatura e poi abbiamo raggiunto un accordo.

CENTIMETRO: Per coloro che non hanno visto il film, come lo descriveresti Adulti amorevoli? Quando pensiamo al cinema scandinavo, vengono in mente cose come il noir nordico e la fiction poliziesca, e questo film sembra adattarsi a quei lavori, ma è anche un po’ diverso da quella tradizione. Come lo vedi in termini creativi e come lo vedevi quando lo stavi sviluppando?

Leggi anche |  Cobra Kai nel cast nella vita reale: età, patrimonio netto, stato sentimentale e altro

MD: Ciò che mi ha ispirato è stata l’atmosfera di Gone Girl e un po’ di The Undoing, che adoro guardare per tutti i colpi di scena. Non è una linea retta drammaticamente e rimarrai sorpreso.

CENTIMETRO: Com’è stato lavorare con i registi, gli sceneggiatori e le star del film?

MD: È stato fantastico perché questo è stato il mio primo film con [director] Barbara Topsøe-Rothenborg e abbiamo finito per girare insieme il suo prossimo progetto, quindi significa che le cose sono andate bene, dato che stiamo girando un anno dopo il primo. Siamo molto simili a me e Barbara, con il nostro amore condiviso per i thriller, i colpi di scena e il non essere troppo prevedibili.

Le star del film, Dar [Salim]Sonja [Richter] e Sus [Wilkins] e tutti sono stati fantastici, così dedicati. Tutte le buone vibrazioni ogni giorno durante le riprese, quindi è stato un grande successo per noi farlo insieme.

CENTIMETRO: Cosa ti ha portato a lavorare con Barbara Topsøe-Rothenborg?

MD: Ci siamo incrociati molte volte e abbiamo sempre pensato che avremmo dovuto fare qualcosa a un certo punto, e poi Netflix ha detto “dovremmo fare Adulti amorevoli, quindi chi è il regista?” e il primo nome che è saltato fuori è stato Barbara.

Ho anche pensato che sarebbe stato fantastico avere una regista donna. Prima di tutto, ovviamente, è fantastica e ha molto talento, ma penso anche che sia stato importante dal punto di vista del genere. Ho avuto uomini che leggevano la sceneggiatura ed erano un po’ più tipo “non poteva e non può farlo”, poiché hanno un po’ più paura di mostrare il lato oscuro di una protagonista femminile, forse perché possono” Non lo capisco bene, mentre Barbara diceva “diavolo sì, farei la stessa cosa”. Come donna, sa che questo lato oscuro esiste innegabilmente.

Leggi anche |  I migliori film e programmi di Maya Hawke (e dove riprodurli in streaming)

CENTIMETRO: Netflix ha avuto molti input o note sul film in fase di sviluppo?

MD: Devo dire che penso sia per questo che amo lavorare con Netflix. La fiducia e la fede che Netflix ci ha mostrato fino in fondo è stata sorprendente. Hanno letteralmente letto la prima bozza della sceneggiatura e ci hanno premiato con la fiducia.

Il fatto è che una volta terminate le riprese, loro avevano due o tre note e non erano nemmeno note, erano più suggerimenti. “Come ne pensi questo o questo? e ovviamente sappiamo che è il tuo film, quindi queste sono solo note generali”. Quindi, c’è stato così tanto rispetto nel lavorare con Netflix. Rispetto per il regista, il cast e me come produttore.

Ho la sensazione che a Netflix piaccia molto lavorare a stretto contatto con i produttori. Quindi è molto naturale contattare Netflix quando ho un progetto adatto per loro. A volte la cosa giusta è per il cinema ea volte la cosa giusta è per Netflix.

film di netflix per adulti amorevoli

Immagine: Netflix

CENTIMETRO: Cosa ne pensi dell’uscita del film su Netflix? Si è classificato abbastanza in alto nelle metriche dell’azienda.

MD: Siamo stati tra i primi 10 per 91 paesi su 93 e siamo stati il ​​numero 1 in 10 paesi. Numero 1 in Danimarca e questo è sia nei film inglesi che non inglesi. Eravamo anche il numero 1 a livello mondiale nei film non inglesi [for two weeks] e il numero 4 al mondo in assoluto per TUTTI i film su Netflix nella prima settimana in cui il film è uscito.

Netflix è super felice e anche noi. Sono molto orgoglioso.

I film danesi sono molto popolari in Brasile e noi siamo il numero 1 in Brasile. Stiamo ricevendo molte attenzioni da tutto il mondo.

CENTIMETRO: Pensi che questo aprirà opportunità per i film danesi? Hai una tale tradizione in Danimarca di esportare film di artisti del calibro di Lars von Trier o Thomas Vinterberg, ma non proprio questo tipo di film. Hai qualche idea su come questo sia in qualche modo un successo pionieristico.

Leggi anche |  Quanti volumi di Heartstopper ci sono e dove leggerli

MD: Penso che sia fantastico che persone da tutto il mondo vedano i film danesi. Questo è uno dei modi per trovare pubblico e per me come produttore, voglio incontrare e rendere il mio pubblico il più ampio possibile e questo è stato un modo fantastico per farlo e tutto in una volta.

Per me, questo film non è un tipico film danese, quindi non credevo che il cinema fosse il posto o la piattaforma migliore per una prima uscita per questo particolare film. L’ho visto come un progetto globale con così tanto potenziale. Certo, potrebbe funzionare anche nel cinema, ma ho pensato che fosse più importante con questo genere e questo titolo per testare se poteva avere successo a livello globale.

Voglio fare il film per il pubblico e abbiamo visto come le persone si accendono Adulti amorevoli e lo guardano fino alla fine. Per me, questo è un segno che le persone amano davvero quello che vedono, ed è per questo che produco film.

amorevole adulti netflix film 2

Immagine: Netflix

CENTIMETRO: Hai detto qualcosa di veramente interessante che sapevi che stavano finendo il film? È un dato che stai ricevendo da Netflix che oltre le ore di visione, anche il film sta ottenendo un alto tasso di completamento?

MD: Sì.

CENTIMETRO: Visto il successo del film e il fatto che, come dici tu, Netflix ne è molto contento, stai lavorando a un seguito o a un sequel?

MD: Bene, abbiamo qualcosa in mente, ma che tipo di storia sarà, non posso dirtelo adesso.

CENTIMETRO: Anche tu e il tuo team state pensando alla possibilità di rifare il film fuori dalla Danimarca?

MD: Forse. Diciamo solo che ricevo email da tutto il mondo da persone che vedono il potenziale.

Adulti amorevoli può essere visto in tutti i territori Netflix nel mondo. Netflix ha annunciato nel 2021 che Marcella Dichmann sta producendo il film Ehrengard per il servizio. Quel film dovrebbe uscire nel 2023.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui