Dov’è John Leonard oggi e la Pepsi gli ha dato il jet?

0
8

Ti sei mai chiesto perché le pubblicità televisive hanno tutte quelle scritte in piccolo nella parte inferiore dello schermo? Bene, il caso di John Leonard e Pepsi è un perfetto esempio del perché è lì.

Nel 1996, uno studente intelligente e audace di nome John Leonard cercò di vincere un jet da combattimento Harrier dopo che la Pepsi ne aveva offerto uno come premio durante un’audace campagna pubblicitaria durante le cosiddette “guerre della cola”.

La storia è diventata leggenda nei 26 anni successivi ed è ora diventata oggetto delle ultime docuserie di Netflix.

Naturalmente, il documentario ha sollevato molte domande su John Leonard con i fan che chiedevano cosa gli fosse successo, dove fosse ora e se avesse mai preso il jet.

Pepsi, dov’è il mio jet? | Rimorchio ufficiale | Netflix

BridTV

11602

Pepsi, dov’è il mio jet? | Rimorchio ufficiale | Netflix

https://i.ytimg.com/vi/lzS8BQBcAu4/hqdefault.jpg

1189275

1189275

centro

13872

La storia dietro Pepsi, Dov’è il mio jet

Rilasciato da Netflix il 17 novembre 2022, Pepsi, Where’s My Jet racconta la storia di John Leonard e dei suoi sforzi per vincere un jet da combattimento Harrier dopo che la compagnia di bevande ne aveva offerto uno come premio in una campagna pubblicitaria molto pubblicizzata.

L’ormai famigerato spot ha visto l’azienda di bevande offrire ai fan “Pepsi Stuff”, come occhiali da sole o giacche di pelle, che potevano essere vinti guadagnando abbastanza “Pepsi Points” acquistando lattine o bottiglie di Pepsi.

Tuttavia, la campagna pubblicitaria includeva anche un jet da combattimento Harrier come uno dei premi offerti, ma Pepsi riteneva che il “prezzo” di sette milioni di punti Pepsi dimostrasse che l’inclusione del jet era uno scherzo.

Leggi anche |  Cardi B trova un vantaggio nel divorzio dei suoi genitori, dicendo che aveva "più libertà di fare più cose"

Ciò su cui la Pepsi non contava era John Leonard che era abbastanza ambizioso da sfidare l’azienda a vincere il jet. Ha trovato una scappatoia nelle regole, affermando che i punti Pepsi potevano essere acquistati con denaro reale a 10 centesimi ciascuno, e con l’aiuto del caro amico Todd Hoffman e di diversi investitori, ha inviato un assegno di $ 700.000 dollari per reclamare il jet.

Pepsi, dov’è il mio jet? ©Netflix

Dov’è John Leonard oggi?

John Leonard ora ha 48 anni e vive a Talkeetna, in Alaska.

Si è lasciato alle spalle l’idea di possedere un jet e attualmente lavora come ranger del parco nazionale e vive con sua moglie, Dottie, e i loro due figli, una figlia e un figlio.

Leonard è ancora molto amico di Todd Hoffman e la coppia ha recentemente affrontato la sfida di scalare il Monte Vinson, la vetta più alta dell’Antartide.

Parlando con The Guardian prima dell’uscita del documentario Netflix, John Leonard ha parlato delle sue esperienze e di cosa avrebbe detto alle persone che credevano che avesse sfidato la Pepsi solo per l’attenzione che avrebbe portato.

“Negli anni ne sono stato sensibile, perché anche le persone vicine hanno detto: ‘Beh, sei un opportunista’”, ha spiegato Leonard. “Cause legali come questa finiscono per essere paragonate al caso del caffè caldo di McDonald’s, il tipo di cosa del cacciatore di ambulanze. E questo mi ha colpito male. Ripensandoci, è stato opportunistico. Assolutamente. Ma non è sempre una cosa negativa. E allora ho pensato con tutto il cuore che avremmo preso il jet.

“Quello con cui faccio fatica oggi”, aggiunge, “è come ho potuto davvero pensare che avrei preso il jet? Ora ho 48 anni e ora ci ripenso come: ‘che tipo di tuffi ** t eri, amico?’”

Leggi anche |  La chiamata è su Netflix?
Pepsi, dov’è il mio jet? ©Netflix

Ha mai preso il suo jet?

No, John Leonard non è riuscito a vincere il jet Harrier.

Dopo che Pepsi ha restituito l’assegno di $ 700.000 e ha affermato che l’offerta del jet era uno scherzo, John ha tentato di citare in giudizio la società per presunte accuse di violazione del contratto e frode poiché l’annuncio non conteneva alcuna dichiarazione di non responsabilità per suggerire che l’offerta fosse divertente.

Tuttavia, il tribunale si è espresso a favore della Pepsi e ha convenuto che l’apparente offerta di un jet militare – del valore di 23 milioni di dollari all’epoca – non era chiaramente seria.

All’indomani della causa, Pepsi ha modificato lo spot per aumentare il costo del jet Harrier a 700 milioni di punti Pepsi, includendo anche una dichiarazione di non responsabilità per chiarire che stavano solo scherzando.

Pepsi, dov’è il mio jet? ©Netflix

Pepsi, Where’s My Jet è ora disponibile per lo streaming su Netflix dopo essere stato rilasciato il 17 novembre 2022.

Mostra tutto

In altre notizie, Dead To Me stagione 3 finale e finale spiegato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui