Confermata la data di uscita di Pinocchio e il cast vocale per il nuovo film di Guillermo del Toro

0
15

In quale data uscirà il film animato Pinocchio di Guillermo del Toro per lo streaming globale OTT su Netflix e chi è stato scelto?

Questo fine settimana, il mondo dello streaming torna nel capanno di sculture in legno di Geppetto e la classica fiaba di Pinocchio con l’adattamento live-action di Disney Plus.

Tuttavia, il nuovo film non è in realtà l’unico film di Pinocchio in uscita nel 2022, con l’attesissima produzione in stop-motion di Guillermo del Toro che sarà presentata in anteprima entro la fine dell’anno.

Ecco tutto ciò che i fan devono sapere sull’imminente film Pinocchio di Guillermo del Toro, inclusa la data di uscita, il cast vocale e il racconto di una produzione difficile.

Impossibile caricare questo contenuto

Vedi altro

Visualizza Tweet

Pinocchio: confermata la data di uscita per il lungometraggio Netflix

Pinocchio di Guillermo del Toro uscirà per lo streaming OTT tramite la piattaforma Netflix venerdì 9 dicembre 2022.

Il film sarà presentato in anteprima al BFI London Film Festival il 15 ottobre, dopodiché avrà una tiratura limitata nelle sale dal 25 novembre.

È interessante notare che il debutto del film era originariamente previsto per il 2021, prima che l’uscita fosse posticipata al 2022, quindi al quarto trimestre del 2022 e infine all’inizio di dicembre – vedere l’ultima sezione per ulteriori informazioni sul perché.

Pinocchio seguirà vagamente la storia della fiaba originale di Carlo Collodi, ma avrà il famigerato Guillermo del Toro nel suo stile; essendo significativamente più oscuro e più maturo nei suoi temi rispetto alla storia originale o al nuovo adattamento live-action Disney.

Leggi anche |  I film di "Harry Potter" su Netflix sono nel 2022?

In effetti, Netflix ha anche descritto il film come “Ambientato durante l’ascesa del fascismo nell’Italia di Mussolini, PINOCCHIO — un musical diretto da del Toro e Mark Gustafson (FANTASTICO MR. FOX) con una colonna sonora di Alexandre Desplat — è una storia d’amore e la disobbedienza mentre Pinocchio lotta per essere all’altezza delle aspettative di suo padre.

Parlando tramite Arthive, del Toro ha condiviso come “La storia originale è molto più perversa e inquietante e in alcuni aspetti ha un’atmosfera semi-necrofila”.

“Nessuna forma d’arte ha influenzato la mia vita e il mio lavoro più dell’animazione e nessun singolo personaggio nella storia ha avuto un legame personale con me così profondo come Pinocchio”. – Guillermo del Toro, via Arthive.

Pinocchio | Trailer ufficiale del teaser | Netflix

BridTV

7997

Pinocchio | Trailer ufficiale del teaser | Netflix

https://i.ytimg.com/vi/Yo02mwsWbAI/hqdefault.jpg

945793

945793

centro

13872

Rivelato un cast vocale all-star

Mentre il live-action di Pinocchio su Disney Plus, pubblicato di recente, presenta un cast iconico di leggende di Hollywood, il film Guillermo del Toro di Netflix in uscita ha un cast di doppiatori stellati.

Questi includono:

  • Gregory Mann come Pinocchio
  • Ewan McGregor nel ruolo di Sebastian J. Cricket
  • David Bradley nel ruolo del Maestro Geppetto
  • Christoph Waltz nel ruolo del conte Volpe
  • Tilda Swinton nel ruolo della Fata Turchese
  • Ron Perlman nel ruolo del Podestà
  • Finn Wolfhard nel ruolo di Lucignolo
  • Cate Blanchett nel ruolo di Sprezzatura la scimmia
  • Tim Blake Nelson
  • Brucia Gorman
  • Giovanni Turturro

IMDB attualmente etichetta il film come avente una durata di un’ora e 30 minuti.

Impossibile caricare questo contenuto

Vedi altro

Visualizza Tweet

Leggi anche |  Chi è Jake Bongiovi, il fidanzato di Millie Bobby Brown?

Un lungo ciclo di produzione vale la pena aspettare

Con un budget dichiarato di 35 milioni di dollari, un regista leggendario al timone e un cast vocale eccezionale, potresti esserti aspettato che la produzione fosse una storia piuttosto tranquilla in sé.

Tuttavia, l’adattamento animato di Guillermo del Toro ha avuto un lungo e arduo viaggio verso la produzione su vasta scala, essendo stato originariamente rivelato dal famoso regista nel 2008.

Il piano iniziale era di rilasciare Pinocchio nel 2013 o nel 2014, ma la produzione avrebbe preso una piega frustrante quando del Toro ha condiviso nel 2017 come nessuno studio fosse disposto a finanziare il budget di 35 milioni di dollari di cui avrebbe avuto bisogno.

“Non sta succedendo. Ma l’idea era quella di fare Pinocchio durante l’ascensione del fascismo in Italia, con Mussolini. Era un buon momento per discutere dell’idea di essere un burattino o di essere un essere umano, ma sai, non è in corso.” – Guillermo del Toro, via IGN.

È stato anche considerato che l’adattamento doveva essere trasformato in un film di animazione 2D, ma alla fine del Toro si sarebbe accontentato dello stop motion (anche se ciò ha ulteriormente aumentato la tensione finanziaria), con Netflix che ha finanziato la produzione nel 2018.

Le riprese si sono svolte a Guadalajara, in Messico, e a Portland, in Oregon, nel 2020.

Di Tom Llewellyn – [email protected]

Mostra tutto

In altre notizie, After Ever Happy è solo al cinema o anche in streaming?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui