“Ci sono cose peggiori…” – Quando Jason Bateman ha risposto alle domande sugli “stereotipi” molto prima di “Ozark”

0
4

Come frequentatori di cinema, spesso ci imbattiamo in interpretazioni così brillanti da ritenere che l’attore o l’attrice sia nato per interpretare quel particolare ruolo. E testimoniando il successo e gli elogi che il particolare ruolo ha portato loro, anche gli attori vanno sul sicuro dando spettacoli simili ancora e ancora fino a quando non viene completamente sbiadito o, in rari casi, fortunato. Dando un’occhiata a Jason Bateman e alla sua carriera iniziale, l’attore era noto soprattutto per le sue battute nelle sitcom.

L’attore ha provato ad inserirsi in altri generi, ma il pubblico ha adorato soprattutto la sua presenza comica. Avanti veloce a molti anni dopo, l’attore ha interpretato un ruolo da antagonista e ne ha fatto il suo marchio di fabbrica. Dato quanto brillantemente interpreta ogni personaggio e quanto bene si adatta a ogni universo cinematografico, l’attore è stato incline ai pericoli degli stereotipi più di qualsiasi altro attore.

Jason Bateman parla degli “stereotipi” a Hollywood

Per quelli di noi che hanno visto Jason Bateman interpretare Marty Byrde, sarà quasi comico vedere l’attore interpretare qualsiasi altro ruolo. Ma dato che è l’attore vincitore del premio Golden Globes e SAG, Jason Bateman, sappiamo che inchioderà qualsiasi ruolo interpreterà. Ai tempi in cui Bateman stava promuovendo la sua commedia Estratto nel 2009, l’attore ha dato un’esclusiva a Steve Weintraub.

Nel periodo in cui Bateman è apparso in questa commedia, l’attore era già noto per il suo impeccabile tempismo comico Sviluppo arrestato. Quindi aveva senso solo che Mike Judge lo avesse assunto per essere al centro degli affari nel suo nuovo film comico.

LEGGI ANCHE: Jason Bateman Una volta è venuto con lui a casa di Jennifer Aniston con tutti i Golden Globe Awards

Leggi anche |  Quando Meghan Markle miseramente non è riuscita a superare un test di Britishness, solo per diventare una duchessa in seguito

Tutti erano entusiasti di vedere la magia sullo schermo con Jason Bateman al fianco di Mila Kunis e Ben Affleck. Tuttavia, molti fan si sono chiesti se Bateman sarebbe stato un altro triste caso di essere un typecast a Hollywood.

Alla domanda su questo in un’intervista, l’attore ha rivelato di non avere tale paura. “Ci sono cose peggiori che essere costantemente assunti per fare qualsiasi cosa‘, ha detto Bateman saggiamente. Ha inoltre continuato dicendo qualcosa che anche anni dopo è bio-degno di Instagram: “Questa faccenda è abbastanza complicata da diventare eccessivamente esigente, lo sai?” L’attore ha anche detto che si commercializzerà per interpretare altri ruoli diversi.

Pertanto, Jason Bateman potrebbe avere novantanove problemi, ma essere stereotipato non è uno di questi. cosa ne pensi del suo punto di vista? Condividi i tuoi pensieri nei commenti qui sotto.

Il post “Ci sono cose peggiori…” – Quando Jason Bateman ha risposto alle domande sugli “stereotipi” molto prima che “Ozark” apparisse per la prima volta su Netflix Junkie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui