Chi sono i figli di Sally McNeil, John e Shantina, nel documentario di Killer Sally?

0
29

Il nuovo documentario sul crimine di Netflix Killer Sally racconta la storia della bodybuilder professionista Sally McNeil che ha ucciso suo marito e il collega bodybuilder Ray McNeil il giorno di San Valentino del 1995.

Sally, soprannominata Killer Sally dalla stampa, ha sparato a suo marito due volte con un fucile mentre i suoi due figli erano in casa.

Sally ha telefonato alla polizia subito dopo l’evento affermando di aver agito per legittima difesa e che suo marito era violento.

Ray McNeil in Killer Sally. Cr. Per gentile concessione di Netflix © 2022

Ma nonostante le accuse di abusi di Ray, McNeil è stato condannato per omicidio e condannato a 19 anni di vita. Ha scontato 25 anni in una struttura correzionale femminile in California prima di essere rilasciata nel 2020.

La serie in tre parti utilizza interviste con l’odierna Sally e presenta i suoi due figli, John da un precedente matrimonio e Shantina che ha avuto con Ray.

Esplora gli abusi che ha dovuto affrontare prima dell’omicidio e le vite professionali dei McNeil come bodybuilder.

I figli di Sally McNeil

I due figli di Sally, John e Shantina, avevano nove e 11 anni al momento della morte di Ray. Sono cresciuti a Oceanside California e hanno lottato finanziariamente. Quando la carriera di bodybuilding di Sally è decollata, la famiglia aveva più soldi, ma questo ha creato una vita familiare inquietante.

Sally ha guadagnato soldi esibendosi in video “fetish” di wrestling in cui gli uomini avrebbero pagato $ 300 per lottare privatamente con lei. Mentre Sally ha negato che qualsiasi richiesta di sesso da parte sua, Shantina ha descritto gli uomini come “inquietanti e imbarazzanti”.

Sally McNeil in Sally assassina. Cr. © 2022

Nel documentario, entrambi i figli di Sally garantiscono le affermazioni della madre secondo cui Ray era violento. Hanno detto che Ray aveva rotto il naso di Sally e John ha detto che anche lui aveva subito la violenza di Ray.

Cosa è successo a Shantina e John?

Dopo l’omicidio, i figli di Sally sono andati in un orfanotrofio. Poi andarono a vivere con i loro nonni negli Stati Uniti orientali, a 3.000 miglia dalla prigione della California dove era detenuta Sally.

Sia John che Shantina hanno prestato servizio nell’esercito degli Stati Uniti, John ha servito cinque tournée in Afghanistan e Shantina ha completato due tour in Iraq e Afghanistan.

John in seguito soffrì di disturbo da stress post-traumatico e tossicodipendenza, per il quale ricevette cure. Shantina soffriva anche di disturbo da stress post-traumatico che, secondo lei, era il risultato della sua esperienza militare e di una relazione violenta.

Shantina ha lasciato la relazione violenta e ora è un genitore single per suo figlio. Entrambi i figli di Sally vivono più vicino a lei ora. Mentre Sally scontava in prigione, John ha smesso di parlarle ma si dice che ora sia in contatto regolare.

Leggi anche |  La seconda stagione di Ginny and Georgia non arriverà su Netflix a settembre 2022

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui