Il riavvio di Hulu offre un simpatico set di sitcom sul posto di lavoro in una sitcom

0
15

Una sitcom di Hulu ambientata dietro le quinte di una sitcom di Hulu, Riavviare non è così autoriflessivo come potrebbe suggerire il suo concetto. Il creatore Steven Levitan è un veterano della sitcom i cui crediti risalgono a Ali e più fragile all’inizio degli anni ’90 e che era il co-creatore e co-showrunner Famiglia moderna. Riavviare ha più parolacce e un breve pezzo di nudità nel suo primo episodio, ma per il resto è perfettamente in linea con il precedente lavoro da sitcom tradizionale di Levitan. Non è necessariamente una cosa negativa da allora Riavviare è uno spettacolo costantemente divertente con personaggi accattivanti in un ambiente coinvolgente. Semplicemente non è la pungente satira del mondo dello spettacolo che sembra essere all’inizio.

La premessa è certamente opportuna, poiché la regista indipendente Hannah (Rachel Bloom) presenta ai dirigenti di Hulu la sua idea per un riavvio della sitcom per famiglie dei primi anni 2000 Fai un passo avanti. Un giovane dirigente snocciola un elenco esaustivo di recenti riavvii e Hannah ottiene il suo via libera. Vuole fare uno spettacolo che assomigli a un residuo della famosa serie di sitcom TGIF della ABC, che includeva spettacoli come Tutto esaurito, Questioni familiarie Passo dopo passo — e dargli un tocco moderno. La sua visione suona più come la versione leggermente spigolosa di Peacock Salvato dalla campanella revival rispetto allo stile retrò di Netflix Fuller House. C’è molto potenziale per la commedia nella disconnessione tra una sana sitcom per famiglie di 15 anni fa e una moderna serie in streaming.

RELAZIONATO: Tom Hanks afferma che un riavvio della lega può fare cose che il film non potrebbe

Leggi anche |  Cast di American Horror Stories Dollhouse: Incontra le guest star
Paul Reiser e Rachel Bloom in Reboot

Non è difficile per Hannah riavere il cast originale poiché nessuno di loro ha avuto un grande successo dalla fine dello spettacolo. Reed Sterling (Keegan-Michael Key) ha lottato per essere preso sul serio come attore dopo essere stato interpretato come un affabile padre di sitcom e attualmente vive a New York con la sua fidanzata regista teatrale (Eliza Coupe). Bree Marie Jensen (Judy Greer), che ha interpretato la moglie di Reed sullo schermo ed è stata la sua amante fuori dallo schermo, ha trascorso gli ultimi 15 anni sposata con il duca di un piccolo paese nordico e non ha recitato. Barbiere di argilla (AsinoJohnny Knoxville), che interpretava l’ospite dal vivo, è tornato alle sue origini da cabarettista mentre combatteva la dipendenza. L’ex star bambino Zack Jackson (Calum Worthy) ha compiuto un imbarazzante passaggio all’età adulta dopo aver recitato in una serie di film per bambini con titoli terribili basati su giochi di parole.

Sono tutti entusiasti della nuova versione di Hannah della serie, che Reed chiama “così in streaming”, ma incontrano un problema quando il creatore originale dello show, Gordon (Paul Reiser), afferma il suo diritto contrattuale al controllo creativo. L’altro problema è che Gordon è il padre di Hannah, e Fai un passo avanti è stato ispirato dalla nuova famiglia che ha fondato dopo aver lasciato Hannah e sua madre quando Hannah era una bambina. Riavviare dedica più tempo a quelle dinamiche interpersonali che a fare satira sul mondo dello streaming TV, e una volta Fai un passo avanti torna in produzione, Riavviare diventa una sitcom sul posto di lavoro di basso profilo con colpi occasionali al panorama televisivo in evoluzione.

Leggi anche |  "Tiny Beautiful Things" aggiunge Merritt Wever, Michaela Watkins e altro - Scadenza

RELAZIONATO: Johnny Knoxville abbatte il nuovo rapporto sulla serie di Jackass

Johnny Knoxville e Keegan-Michael Key in Reboot

È una sitcom sul posto di lavoro divertente e altamente guardabile, tuttavia, con un cast fantastico che condivide una grande chimica in una varietà di combinazioni. Key e Greer trasmettono la tensione romantica tra gli ex amanti Reed e Bree senza esagerare, e mentre la dinamica del volere o non volere è familiare, non sembra meccanica o stanca. Riavviare mescola le combinazioni dei personaggi in vari episodi e l’ensemble principale si unisce bene, insieme a vari attori ricorrenti. La relazione padre-figlia tra Gordon e Hannah è sorprendentemente toccante, anche dopo che Gordon è stato presentato come un po’ un rozzo sciovinista della vecchia scuola. C’è di più in lui — e in tutti i personaggi, come Riavviare esplora nel corso della sua prima stagione di otto episodi.

Una volta che Gordon e Hannah portano le loro assunzioni molto diverse per Fai un passo avantilo staff di scrittura, Riavviare trova il suo solco nell’esplorazione delle differenze generazionali a Hollywood, simili alla dinamica centrale di HBO Max’s Trucchi. Ci sono discussioni su genere, sessualità e razza, ma vengono affrontate in un modo più gentile di quanto non lo sarebbero in una serie di attualità più acuta. Riavviare dà a tutti i personaggi principali archi personali, e mentre Reed, Bree, Clay e Zack sono tutti attori vanitosi ed egoistici in un certo senso, Riavviare li umanizza anche abbastanza da rendere le loro trame emotivamente coinvolgenti. Greer, in particolare, trova un approccio toccante ai problemi apparentemente assurdi di Bree.

Solo perché le battute non sono brutali non significa questo Riavviare non è intelligente nella costruzione di sitcom, e una delle gag più divertenti è il modo in cui Levitan e gli altri scrittori incorporano le convenzioni delle sitcom nel loro programma mentre le commentano. Quando il Fai un passo avanti gli scrittori rifiutano un pezzo in particolare come stupido e esagerato, Riavviare usa esattamente lo stesso bit in modo efficace. Quando Gordon dice agli scrittori scettici che le incomprensioni sono sempre divertenti, quell’episodio è pieno di incomprensioni. Gli episodi sono tutti intitolati ad altre sitcom e Levitan si diverte a giocare dolcemente con il formato. Non lo sta demolendo, ma sta usando i suoi decenni di conoscenza accumulata per modificarlo quel tanto che basta in modo che tutte le vecchie tecniche sembrino di nuovo fresche, che è esattamente ciò che fa un buon riavvio.

Leggi anche |  Nathan Lane vince il primo Emmy per "Solo omicidi nell'edificio" nel settimo tentativo - Scadenza

I primi tre episodi di Reboot debuttano martedì 20 settembre su Hulu.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui