Il CEO di Comcast fa un’eccezione per vedere che le valutazioni dello streaming si sono raffreddate – Scadenza

0
13

Con poco più di un anno rimasto prima che la Disney possa rilevare la partecipazione finanziaria di Comcast in Hulu, il CEO di Comcast Brian Roberts ha respinto il suggerimento del CEO della Disney Bob Chapek secondo cui il valore di Hulu è diminuito in mezzo allo scetticismo del mercato pubblico sullo streaming.

“Prenderei una grande eccezione a” quella valutazione (che Chapek ha espresso in un’intervista lo scorso fine settimana con il Financial Times), ha detto Roberts durante un’apparizione alla Goldman Sachs Communacopia & Tech Conference.

“Hulu è un affare fenomenale”, ha affermato Roberts. Un servizio di streaming di 15 anni completamente distribuito genererebbe una “robusta asta” se la Disney decidesse di metterlo in vendita. In quello scenario (improbabile ma affascinante), ha aggiunto, “Comcast sarebbe interessata, così come un certo numero di società di tecnologia e media. … Non so che i mercati pubblici siano il modo per giudicare il valore”.

Nel 2019, dopo aver completato l’acquisizione da 71,3 miliardi di dollari della maggior parte della 21st Century Fox, la Disney ha preso il controllo operativo di Hulu mentre Comcast ha mantenuto la sua partecipazione finanziaria. In base a un accordo tra le società, la Disney ha la possibilità di acquistare Comcast a partire dal 2024, ma il prezzo è una domanda. Il valore della posizione del 33% di Comcast è stato fissato a un minimo di $ 27,5 miliardi, ma entrambe le parti stanno chiaramente lottando per ottenere la leva finanziaria poiché la situazione inizia a entrare in una finestra più critica.

Nel 2022, Netflix di lunga data ha visto la sua capitalizzazione di mercato ridotta di oltre la metà dopo aver registrato due trimestri consecutivi di stagnazione. Un quadro economico sempre più cupo ha esacerbato l’ansia di Wall Street per lo streaming, dato il suo modello in stile tecnologico di dare la priorità alla crescita prima dei profitti, e presto Roku e un certo numero di titoli dei media hanno iniziato a precipitare.

Leggi anche |  Michael Showalter sulla sua carriera, "The Dropout" e altro - Dietro l'obiettivo - Scadenza

Poco prima che Roberts parlasse, Chapek ha preso lo stesso palco alla conferenza e ha delineato una visione per rinchiudere Hulu e combinarlo con Disney+. Farebbe quella mossa ora e non nel 2024, ha detto, se Comcast fosse disposta a fare un’offerta “ragionevole”. L’intera situazione è un ballo delicato per la Disney, che deve bilanciare il suo boosterismo di Hulu con i suoi sforzi per eseguire un’acquisizione a un costo che non rompa la banca. Hulu aveva 46,2 milioni di abbonati alla fine del trimestre più recente, tutti negli Stati Uniti.

Per quanto riguarda una risoluzione della questione prima del 2024, Roberts ha dichiarato: “Certo, siamo sempre felici di parlarne. Ma il valore che abbiamo strutturato nell’accordo prevede quella solida asta per il 100% dell’azienda in continuità: cosa pagherebbe qualcuno per questo? – e ne avremmo la nostra giusta quota. … Penso che abbia un valore enorme e sono sicuro che i nostri azionisti condividano questa convinzione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui