Secondo quanto riferito, lo sviluppatore di Atomic Heart Mundfish ha maltrattato e maltrattato i dipendenti

0
6

In un messaggio rivelatore pubblicato sul forum ResetEra, l’utente Messofanego ha fatto luce sulle condizioni di lavoro disumane e non etiche che lo sviluppatore Mundfish aveva in atto durante lo sviluppo del loro gioco chiamato Atomic Heart. Il rapporto, basato su un post del CTO di Balancy Andrey Apanasik, ha osservato che “c’erano molti punti di riferimento e date ma erano fin troppo ottimisti”, riferendosi al processo di sviluppo del gioco che spesso prometteva obiettivi non realistici e date premature .

Imparentato: Final Fantasy XVI non avrà molta diversità, per una stupida ragione

Secondo le dichiarazioni aggiuntive a cui si fa riferimento nel post del forum, i tempi stretti durante la creazione di Atomic Heart sono stati causati principalmente dagli investitori che desideravano vedere una build del prodotto ogni tre mesi. Sebbene le build siano state mostrate con successo, spesso sarebbero state richieste rielaborazioni invece di consentire agli sviluppatori di lavorare sulle fondamenta.

Questa pressione che il team di sviluppo ha spesso sperimentato è stata esacerbata anche dalle continue e inutili valutazioni del lavoro condotte dall’alta dirigenza al raggiungimento di una certa data. Queste “revisioni delle prestazioni” sarebbero quindi seguite da licenziamenti di massa e, successivamente, da un’ondata di nuove assunzioni. Il rapporto rilevava inoltre che “a volte le persone venivano licenziate in un giorno per dare il loro pezzo di ferro ai nuovi dipendenti”.

Sulla base delle dichiarazioni rese, anche i dipendenti Mundfish sono stati ingiustamente risarciti, anche se molti dei dipendenti hanno lavorato più di otto ore al giorno. Questo fatto è stato ulteriormente corroborato da un’immagine inclusa nel post, che mostrava un messaggio dell’alta dirigenza in cui si affermava che avrebbero “cambiato la retribuzione per il lavoro nel fine settimana da 1,5x a 1x”.

Leggi anche |  Rick e Morty appaiono come Kratos e Atreus in God of War: Ragnarok ad

Anche se Atomic Heart uscirà all’inizio del 2023, sembra che le continue rielaborazioni, le condizioni di lavoro atroci e la mancanza di un piano di sviluppo chiaro renderanno questa versione tutt’altro che ideale per quelli di Mundfish.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui