Like a Dragon: Ishin presenterà solo un doppiaggio giapponese per preservare l’autenticità

0
14

L’annuncio a sorpresa di Sega di un remake di Like a Dragon: Ishin qualche giorno fa ha preso d’assalto i fan di Yakuza, in particolare quelli che non si aspettavano che il gioco spin-off avrebbe mai visto un’uscita occidentale. Il gioco originale, pubblicato nel 2014 per PS3 e PS4, è stato un successo in Giappone, ma una versione internazionale è stata considerata troppo rischiosa fino a quando recenti successi come Ghost of Tsushima e Sekiro: Shadows Die Twice hanno dimostrato che c’è un appetito occidentale per giochi più focalizzati sulla storia giapponese.

I fan dei più recenti giochi Yakuza, incluso Yakuza: Like a Dragon, potrebbero rimanere scioccati, tuttavia, poiché il produttore Masahiro Yokoyama ha rivelato in un’intervista a Tojo Dojo che Ishin presenterebbe solo doppiaggio giapponese, piuttosto che un doppiaggio inglese aggiuntivo . È interessante notare che la decisione è stata meno economica e più pratica ed estetica. Per prima cosa, i precedenti giochi Yakuza, come Yakuza 0, avevano solo audio giapponese e vendevano comunque bene. In effetti, Yokoyama ha spiegato, “i fan all’estero che hanno giocato da quell’epoca continuano a giocare a giochi in quel modo anche adesso”, anche con i doppiaggi inglesi nei giochi più recenti.

Inoltre, c’era un elemento pratico nella scelta. La traduzione dal giapponese moderno all’inglese e ad altre lingue è solitamente una procedura più semplice rispetto al dialogo appropriato all’epoca che caratterizza Ishin. “Il vocabolario specializzato e il modo in cui le persone parlavano durante l’era Bakumatsu [in which the game is set] renderebbe le linee incredibilmente lunghe, quindi semplicemente non funzionerebbe”, ha spiegato Yokoyama. Sebbene i sottotitoli vengano tradotti in modo appropriato, registrare un doppiaggio in inglese e abbinarlo a espressioni facciali adeguate vedrebbe probabilmente sorgere problemi, come problemi di animazione o distorsioni del ritmo delle scene.

Leggi anche |  Dov'è Xur? Destiny 2 Posizione oggi (16 settembre)

Tra i lati positivi, non sembra esserci un’indicazione che questa sarà la linea del partito a tempo indeterminato, quindi qualsiasi futuro gioco di Yakuza potrebbe avere un doppiaggio inglese completo per i fan a cui non piace usare i sottotitoli. Gli elementi unici di Like a Dragon: Ishin sembrano essere stati il ​​catalizzatore di questa decisione, piuttosto che un allontanamento più generale dai doppiaggi in lingua straniera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui