La comunità Pokémon esprime delusione per la mancanza di inclusività dell’acconciatura in Scarlet e Violet

0
6

Mentre molti fan aspettano sulle spine l’imminente rilascio di Pokémon Scarlet e Violet – quelli che non hanno mangiato a sazietà dall’enorme ondata di fughe di notizie nel periodo precedente al lancio dei giochi, almeno – ci sono già quelli che hanno problemi con alcune delle scelte di design dei giochi. Alcuni potenziali giocatori si offendono all’idea di poter essere bloccati in un’uniforme scolastica per tutta la durata del gioco, mentre altri hanno lamentele da fare sulle opzioni di personalizzazione del personaggio dei giochi.

Pokémon Scarlet e Violet ha una vasta gamma di modi per personalizzare il tuo personaggio, dal colore e lo stile dei capelli fino al tono della pelle e ai lineamenti del viso. Ma alcuni giocatori ritengono che manchino opzioni più diversificate o inclusive, in particolare quando si tratta di acconciature.

I fan stanno facendo del loro meglio per attirare l’attenzione sul problema online. La mancanza di una più ampia varietà di acconciature è particolarmente un problema per i non bianchi, che trovano difficoltà nel creare un personaggio che assomigli a loro senza la necessaria diversità di trame e stili per ricreare i loro capelli naturali. Nelle parole dell’utente di Reddit MrDitkovichNeedsRent, “Essendo neri, è piuttosto fastidioso avere solo due acconciature con cui personalizzare il nostro personaggio”.

Molti nelle risposte condividevano i sentimenti del poster originale, con molti altri fan neri che lamentavano la mancanza di opzioni e persino l’assenza di un’opzione afro relativamente semplice e comune. L’utente Hot-Calligrapher-159 ha colpito nel segno con la sua spiegazione del problema principale: “Questi giochi sono realizzati da giapponesi con capelli per lo più lisci, quindi l’inclusività per tutti gli altri sarebbe piacevole”.

È una storia antica come il tempo in tutte le forme di media: una minore diversità nelle fasi creative e costruttive porta inevitabilmente a un prodotto finale che aliena in una certa misura i dati demografici fondamentali, perché i problemi semplicemente non vengono mai segnalati o presi sul serio internamente. Per un marchio riconosciuto e amato a livello internazionale come Pokémon, semplicemente non ci sono scuse, dalla nona generazione di giochi, per una rappresentazione poco brillante.

Leggi anche |  Multiversus è uscito? Spiegazione della data di rilascio completa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui