Codice sorgente di GTA Online presumibilmente rubato, offerto in vendita privata

0
15

Contenuti sostanziali dell’imminente Grand Theft Auto VI sono stati recentemente trapelati online, contro la volontà del suo sviluppatore, Rockstar Games. Sulla scia di questi sviluppi, il leaker ha anche annunciato di essere in possesso del codice sorgente del suo prequel, Grand Theft Auto V.

Imparentato: Rockstar vuole che Grand Theft Auto 6 “stabilisca parametri di riferimento creativi per tutto l’intrattenimento”

Mentre un totale di 90 clip di gioco di Grand Theft Auto VI sono state esposte al pubblico a questo punto, l’hacker in questione avrebbe acquisito segreti commerciali più significativi e potenzialmente dannosi. Avendo ottenuto l’accesso ai server Slack di Rockstar tramite un collegamento di phishing, avrebbero rubato “codice sorgente e risorse GTA 5 e 6” dal team di sviluppo.

Immagine tramite Rockstar Games

L’hacker, soprannominato “Tea Pot”, ha anche dichiarato di essere disposto a fare un accordo – con Rockstar o altro – in cambio del codice che hanno ottenuto. Per quanto riguarda la vendita illecita del codice sorgente di Grand Theft Auto V, Tea Pot ha condiviso in un messaggio privato che non avrebbero accettato “offerte sotto i 5 [figures]” per il codice.

Per alcuni, $ 100.000 possono sembrare un prezzo troppo alto da pagare per la proprietà illecita. Tuttavia, uno di questi acquirenti è stato truffato da quell’importo in un affare bitcoin da una terza parte non correlata che affermava di essere Tea Pot. Se si deve credere a questo affare di truffa, significa che esiste sicuramente un mercato per le persone che desiderano sviluppare backdoor per Grand Theft Auto V.

Questo tipo di codice potrebbe potenzialmente lasciare il titolo di ultima generazione suscettibile all’esecuzione di codice remoto o RCE. In un ambiente di gioco online, RCE può consentire a malintenzionati di eseguire codice ugualmente dannoso sul computer di un altro giocatore. Per i giocatori di GTA Online, questo può lasciare il tuo computer e i tuoi dati personali esposti a questi malintenzionati ogni volta che giochi in una lobby pubblica.

Leggi anche |  Lost Ark aggiunge una nuova classe avanzata Arcanista, che combatte con un mazzo di carte

Fino a quando questo problema non sarà risolto da Rockstar, ti consigliamo di non accedere a GTA Online per motivi di sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui