Anteprima di Marvel’s Midnight Suns: le amicizie tra supereroi creano un legame XCOM

0
4

Perché è realizzato da Firaxis Games, meravigliadi Midnight Sunsche verrà lanciato il 2 dicembre, ottiene già il rappresentante che è XCOM incontra gli X-Men. In realtà non lo è, afferma Jake Solomon, il direttore creativo del gioco. Entrambi potrebbero essere giochi di strategia a turni, ma solo uno di essi è stato realizzato in collaborazione con i migliori narratori di videogiochi: i fan stessi.

“È difficile battere una storia creata nella testa del giocatore”, ha ammesso Solomon a Polygon. Il fascino unico all’interno del 2012 XCOM: nemico sconosciuto e del 2016 XCOM 2 viene dalle narrazioni emergenti che i fan hanno inventato per le loro squadre.

“Ci sono alcuni soldati che adoro XCOM perché fanno schifo, anche “, ha detto Solomon. “Ci sono alcune persone che dicono, ‘Oh, sì, quello è Ol’ Shifty laggiù. Non puoi colpire un dannato colpo!’ È difficile battere quelle storie.

I soli di mezzanotte della Marvel non ce l’ha davvero. La dozzina di personaggi nella sua formazione, come Doctor Strange, Ghost Rider, The Scarlet Witch o Deadpool, arrivano al gioco se non come quantità già note, almeno con personalità, punti di forza, debolezze e altri tratti stabiliti da 40, 50 , o 60 anni nei fumetti. XCOM e il suo sequel, in qualche modo paradossalmente, ha formato legami profondamente personali tra giocatori e personaggi perché questi ultimi erano una tabula rasa, che ha permesso ai progettisti di Firaxis di concentrarsi quasi interamente sul gameplay e sull’equilibrio.

Garth DeAngelis, il produttore senior del gioco, sapeva che quel tipo di approccio purista non sarebbe servito a un gioco così ricco di tradizioni come Soli di mezzanotte.

“Non potevamo semplicemente avere questi sistemi aperti che non avessero queste personalità preconcette con questi personaggi”. disse DeAngelis. “Quindi quello che ha detto il team è stato, dobbiamo creare [a role-playing game]; sarà più narrativo e dobbiamo appoggiarci a ciò che amiamo di questi personaggi.

Fare quello, Soli di mezzanotte implementerà un “sistema di amicizia” attraverso il quale il personaggio del giocatore – un nuovissimo supereroe generato dall’utente chiamato The Hunter – forma legami con i personaggi Marvel mentre li guidano in battaglia e interagiscono con loro nella loro base segreta. Alcuni eroi possono iniziare il gioco come preferiti semplicemente a causa del fandom a cui il giocatore ha portato Soli di mezzanotte; altri potrebbero finire come sorprese che rubano lo spettacolo perché offrono un vantaggio tattico, nelle loro abilità di base o con i poteri amplificati che offre un’amicizia completamente sviluppata. In entrambi i casi, Soli di mezzanotte avvierà una relazione quasi parasociale tra il giocatore e gli eroi; in XCOMse il giocatore non inventava una storia per un’unità che altrimenti aveva solo un nome e una bandiera sul colletto posteriore, il giocatore era comunque responsabile delle loro vite, il che aggiungeva un’enorme tensione drammatica a scelte tattiche altrimenti ordinarie.

Leggi anche |  Ubisoft diventa politica con i cambiamenti climatici, gli eventi oceanici in Skull & Bones e Riders Republic

Quanto a questo, no, non c’è la morte permanente I soli di mezzanotte della Marvel. “Non riuscivo a vedere un buon modo per farlo funzionare”, ha detto Solomon. “Abbiamo un grande elenco, come 12 eroi, ma non è abbastanza grande per la morte permanente.” Se Wolverine, Iron Man e Captain America vengono spazzati via durante un’operazione, rimarranno feriti e avranno bisogno di tempo per riprendersi, costringendo il giocatore ad appoggiarsi ad altri nella formazione.

Immagine: Firaxis Games/2K Games

Tornando al nascondiglio degli eroi, chiamato The Abbey, i giocatori troveranno un livello strategico simile alla costruzione di basi nel franchise XCOM. In Soli di mezzanotte, tuttavia, gli aggiornamenti arriveranno sotto forma di carte modificatrici che vengono portate in una missione e pescate casualmente. Lo sblocco delle carte e l’assegnazione a un eroe anziché a un altro assomiglierà ad alcune scelte in XCOM, in cui un soldato favorito otterrebbe l’equipaggiamento migliore o l’arma al plasma più avanzata una volta che i ricercatori del gioco l’hanno sviluppata.

“Alla fine sarai in grado di modificare davvero le carte, ma avrai vincoli di risorse, quindi, a chi vuoi davvero dare queste modifiche molto, molto potenti?” disse DeAngelis. “Chi vuoi aggiornare per primo? Ci sono davvero delle meccaniche di gioco sottostanti, in cui sei tipo, ‘Sì, lo do prima al mio ragazzo Blade, prima che a Cap, anche se entrambi hanno l’opzione qui, perché Blade è nella mia squadra A.’”

Anche l’amicizia conferirà vantaggi simili, ma i giocatori saranno limitati nel numero di relazioni che possono massimizzare. Solomon ha detto che i giocatori saranno in grado di farlo con “tre, forse quattro” eroi in una partita. Indipendentemente da ciò, ciò richiede molto lavoro. Non solo i giocatori devono prendere un compagno di squadra preferito missione dopo missione, ma verranno presentate loro opportunità di ritrovo e altre decisioni sociali e di gioco di ruolo nell’Abbazia per rafforzare l’amicizia.

Leggi anche |  Previsioni PS Plus di dicembre 2022, data di rivelazione e giochi gratuiti in uscita da Extra

“Il tuo primo [comes] almeno a metà del gioco “, ha detto Solomon, intendendo la prima relazione completamente sviluppata, con tutti i vantaggi di combattimento che comporta.

“Jake mi prende in giro perché diffondo l’amore con le mie amicizie”, ha detto DeAngelis.

“Oh mio Dio, questo mi infastidisce a morte,” disse Solomon, “Perché non è così che il sistema dovrebbe essere usato! E sono così terrorizzato che le persone lo facciano!

“Mi viene in faccia, tipo, ‘cosa stai facendo? Stai davvero giocando?’” DeAngelis rise. “Sono tipo, ‘Ascolta amico, non so quando avrò bisogno di chiunque.’ Quindi voglio assicurarmi di salire di livello con tutti”.

Niente di tutto questo per minimizzare l’importanza o il ruolo di The Hunter, un personaggio completamente nuovo (di qualsiasi genere) che Firaxis ha sviluppato in collaborazione con la Marvel. “The Hunter è la star dello spettacolo, insieme a Peter Parker, al fianco di Steve Rogers, al fianco di Tony Stark”, ha detto DeAngelis. “Jake è stato un grande sostenitore del dare al giocatore un personaggio da giocatore”.

“Sono un ragazzo molto, molto hardcore della Marvel Comics”, ha detto Solomon, il che spiega in parte le origini di Soli di mezzanotte‘ narrativa, che risale a un arco narrativo crossover di quasi 30 anni. “Ma c’era un po’ di trepidazione da parte nostra, perché non abbiamo mai lavorato con l’IP e siamo sempre stati creativamente indipendenti. Quindi, ricordo quella prima chiamata con la Marvel, ed è stato quasi come un test [them]. ‘Vogliamo farlo, cosa ne pensi?’ Stavamo quasi cercando che dicessero: ‘Oh, no, non puoi farlo’, e poi dicevamo: ‘OK, bene, allora questo non fa per noi.’”

Leggi anche |  Dov'è Xur? Destiny 2 Posizione oggi (23 settembre)

Ghost Rider (Johnny Blaze) attacca con la sua catena fiammeggiante e la sua falce lanciata contro lo spettatore

Immagine: Firaxis Games/2K Games

Ma Marvel Games ha accettato quella prima conversazione più di cinque anni fa.

“La loro reazione è stata: ‘Sembra fantastico. Non l’abbiamo mai fatto prima’”, ha detto Solomon. “Ma hanno detto: ‘Sarà difficile.’ Se stai dicendo che farai […] – non solo un supereroe – un supereroe Marvel, e li starai accanto a Iron Man e Doctor Strange, e Spider-Man, personaggi che esistono da decenni, e tutti questi eroi finiranno per cercare di questo personaggio, allora devono avere un retroscena significativo.

Inoltre, hanno due potenziali retroscena, informati dalle loro scelte; un percorso è il percorso virtuoso, legale e buono che Captain America sceglie sempre, ha detto DeAngelis. L’altro è una metodologia antieroica più orientata ai risultati, associata a personaggi come Wolverine o Johnny Blaze.

I soli di mezzanotte della Marvel verrà lanciato il 2 dicembre per Nintendo Switch, PlayStation 4, PlayStation 5, PC Windows, Xbox One e Xbox Series X. Il gioco è stato ritardato rispetto a una finestra di lancio originale di marzo di quest’anno (e poi ottobre) e Solomon e DeAngelis ne sono consapevoli quell’inizio di dicembre è in qualche modo una stagione di spalla per le principali uscite di gioco. Ma Solomon non è preoccupato che il gioco venga trascurato o che combatterà contro il rovente Scatto Marvel gioco di carte collezionabili per l’attenzione dello stesso pubblico.

“Sono sinceramente ingenuo, ma non credo che ci sia comunque un modo Scatto Marvel ci ferisce”, disse Solomon. «Se c’è qualcosa che deve aiutare. Penso solo che in generale questo ci aiuterà anche se siamo così diversi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui