Recensione tra Stato dell’Alabama e Brittany Smith

0
5

Caricamento dati JustWatch…

Riepilogo

Un grido di aiuto e una richiesta di migliore sostegno per le vittime di aggressioni sessuali e abusi domestici. Un orologio corto che racchiude un pugno potente.

Esaminiamo il film documentario Netflix State of Alabama vs. Brittany Smith, uscito il 10 novembre 2022.

I fan dei documentari sul vero crimine si preparano a trasmettere in streaming la storia straziante di una donna che cerca di usare La legge Stand Your Ground dell’Alabama dopo aver ucciso un uomo, dice di averla brutalmente aggredita. Stato dell’Alabama contro Brittany Smith è breve (dura solo 40 minuti) ma dà un pugno mentre seguiamo Brittany Smith’storia. Il documentario è prodotto da Tripod Media, precedentemente noto per il suo major Netflix documentario I Custodiuscito a maggio 2017. Ryan White, che ha diretto The Keepers, torna a dirigere anche questo documentario.

Brittany Smith è stata aggredita e violentata nella sua casa da un uomo che sapeva chiamare Todd Smith. Brittany fu poi tenuta in ostaggio, e quando suo fratello Chris McCallie ha combattuto Todd e si sono impegnati in una seria rissa, Brittany ha sparato a Todd, uccidendolo.

Todd Smith ha avuto un enorme track record di arresti che includevano violenza domestica e aggressione. Tuttavia, il giudice ha negato l’udienza e Brittany ha poi affrontato l’ergastolo. Brittany ha accettato un patteggiamento, che è stato di 6 mesi di prigione per omicidio – per cui sarebbe durata molto di più omicidio di secondo grado, che non ha senso. A parte questo, questo era un modo dispettoso per ottenere una condanna per omicidio.

Brittany non era assolutamente perfetta, una madre con una precedente storia di abuso di droghe. Ha anche mentito alla polizia e ha detto che suo fratello ha sparato a Todd, il che ha offuscato la sua reputazione come giudice del caso. Tuttavia, in uno Stato in cui le donne non hanno uguaglianza e non sono trattate in modo equo, puoi biasimarla per aver mentito? Sicuramente in casi come questo, la società deve essere presa in considerazione mentre sta costruendo e preparando queste persone al fallimento. Non sorprende che le persone si siano radunate dietro la Bretagna, condividendo le loro storie e offrendo supporto. Mentre qualcuno è stato ucciso qui, è abbastanza chiaro che era per legittima difesa e il sostegno per le donne non c’è.

Leggi anche |  Altre immagini per "Black Adam" della DC sono state rivelate al Comic-Con

Abbiamo interviste di prima mano con Brittany, la sua famiglia, la famiglia di Todd e gli avvocati delle vittime, che danno tutti i loro resoconti su ciò che è successo e le loro opinioni sul sistema giudiziario. Lo stile delle riprese è manuale con un mix di mosche sul muro. Riceviamo anche filmati dalla telecamera del corpo della polizia la notte dell’omicidio e l’audio originale della sua chiamata inquietante ai servizi di emergenza. Tutte queste informazioni possono portarti alle tue decisioni su cosa è successo e su cosa sei d’accordo.

La realtà è che ogni anno innumerevoli donne vengono imprigionate per aver ucciso i loro stupratori o molestatori. Questo documentario esamina molte questioni, comprese quelle di genere, violenza domestica e sessuale, e i fallimenti del nostro sistema di giustizia penale, specialmente in Alabama. Questo documentario è una richiesta di aiuto per cambiare la società e il punto di vista dello Stato sulle donne. Le donne in questo stato negli Stati Uniti sono trattate come cittadine secondarie, vengono picchiate dagli uomini e poi picchiate dal sistema. C’è un grosso problema con il modo in cui vedono e trattano la violenza sessuale e gli abusi domestici. La legge Stand Your Ground è una legge di autodifesa utilizzata principalmente dagli uomini e, in questo caso, ci sta costringendo a vedere come questa legge può essere utilizzata per aiutare le donne che agiscono per legittima difesa. Si spera che questo piccolo ma potente documentario possa condividere un po’ di luce su ciò che le donne stanno attraversando e aiutare a chiedere un cambiamento per un futuro migliore.

Cosa ne pensi del film documentario Netflix Stato dell’Alabama contro Brittany Smith? Commenta qui sotto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui