Recensione natalizia di A Christmas Story

0
7

Caricamento dati JustWatch…

Riepilogo

In un anno pieno di film nostalgici che hanno mancato il bersaglio, Una storia di Natale Natale fa un fuoricampo. Il film perfetto per farti entrare nello spirito natalizio.

Esaminiamo il film HBO Max A Christmas Story Christmas, che non contiene spoiler.

Trentanove anni dopo il debutto cinematografico originale, abbiamo un sequel di un classico delle vacanze, Una storia di Nataleintitolato Una storia di Natale Natale. Che boccone che è. Il film si adatta bene all’originale? Immergiamoci.

Il film inizia con Ralphie che racconta cosa è successo da quando era un bambino. È sposato con due figli e sta scrivendo un romanzo. Ogni anno i suoi genitori viaggiano per incontrare la famiglia per trascorrere un grande Natale a Chicago. Ralphie ha inviato il suo libro a 16 editori e 14 hanno detto di no. Alla fine, una casa editrice accetta di incontrarlo solo perché non smetterebbe di scriverli. Hanno anche detto che non erano interessati al libro.

Qualche istante dopo, Ralphie riceve una telefonata che dice che suo padre è morto. Mentre vuole essere giù di morale per questo, sua madre gli dice che non è quello che avrebbe voluto suo padre. La pressione per rendere il Natale perfetto per tutti inizia a farsi sentire su Ralphie. Non che la pressione non fosse sufficiente, la mamma di Ralphie gli ha chiesto di scrivere il necrologio di suo padre. Potrebbe essere la cosa più difficile che abbia mai dovuto scrivere.

Pietro Billingsley è stato realizzato per il ruolo di Ralphie. Ha dato così tanta vita a questo ruolo che ti fa sorridere, ridere ed entrare in empatia con ciò che sta attraversando Ralphie. Puoi dire quanta passione è stata messa tra la sua recitazione e la narrazione durante tutto il film. Era quasi come se lo prendesse sul personale per assicurarsi che mantenessero intatta l’eredità dell’originale, un lavoro davvero eccezionale di Billingsley.

Leggi anche |  Tom Hanks valuta se si unirà mai al MCU

Parlando dell’originale, una delle cose più impressionanti del film è stata la sua autenticità. Riportandoci nella città vecchia e vedendo le case e i flashback, non puoi fare a meno di essere trascinato in questo mondo, e l’ho adorato. Hanno anche usato alcune note simili alla partitura originale. Ovviamente, anche l’utilizzo di molti degli attori originali del primo film ha aiutato. Gli scrittori e le persone dietro le quinte sapevano di dover gestire questa storia con delicatezza e l’hanno buttata fuori dal parco.

Senti, ero molto nervoso per questo film perché l’originale è un alimento base per Valero durante le festività natalizie. Mia moglie lo suona TUTTO IL GIORNO durante il periodo natalizio. Ma onestamente, questo film è incredibile. È divertente, affascinante e pieno di tanta nostalgia. Hanno fatto bene all’originale, il che mi rende così felice. Non vedo l’ora di aggiungere questo al programma annuale di sorveglianza delle vacanze.

Complessivamente, Una storia di Natale Natale si allinea con gli altri grandi film nostalgici dell’anno (Top Gun: Maverick, Impiegati III). Riderai, piangerai, riderai e sarai nello stato d’animo più incredibile e gioioso dopo aver finito di guardarlo. È il film perfetto per far ripartire il tuo spirito natalizio. Non vorrai perderti questo.

Cosa ne pensi di A Christmas Story Christmas? Commenta qui sotto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui