Recensione Falling for Christmas: un Natale Netflix con Lindsay Lohan

0
6

Caricamento dati JustWatch…

Riepilogo

L’ultimo pezzo di lanugine natalizia di Netflix fa esattamente quello che si propone di fare. Lohan è affascinante, lo spirito natalizio è forte, ma non aspettarti altro che quello che promette il poster.

Esaminiamo il film Netflix Falling for Christmas, che non contiene spoiler.

Se hai mai visto il film del 1987 Fuori bordoo il suo remake del 2018, e hai pensato che ciò di cui aveva davvero bisogno fosse un tocco natalizio, quindi Netflix hai ordinato? Sì, è novembre, Halloween è finito e Mariah Carey sta per prendere il controllo delle nostre stazioni radio e delle playlist musicali dei centri commerciali, il che significa che è tempo che Netflix produca alcuni film di Natale per gentile concessione del produttore Brad Krevoy.

Conosciamo tutti la formula ormai; tanta neve, una trama romantica, battute di dialogo e umorismo sdolcinati e interpretazioni centrali di alcuni volti molto famosi ma con una sceneggiatura che sembra essere stata fornita da Hallmark o Lifetime. Cadendo per Natale non fa eccezione a quella formula. È lucido, nevoso, colpisce ogni ritmo narrativo che puoi dire che andrà nell’arco dei suoi primi venti minuti ed è spazzatura.

Tuttavia, per parafrasare il classico di Natale Amore attuale, è spazzatura d’oro massiccio. Guarda, nessuno si aspetta un capolavoro, nemmeno il cast (o almeno si spera di no), ma in questa fase il produttore Krevoy e Netflix hanno trovato una formula che senza dubbio garantirà a molti spettatori, una costanza presenza nella Top Ten dei film di Netflix per diverse settimane e di cui si discute molto sui social media.

Leggi anche |  Gli appassionati di horror rilassati condividono i film più spaventosi con un'atmosfera "fredda".

Protagonista Lindsay Lohan come socialite Sierra Belmontche ha un lavoro in attesa presso l’azienda del suo ricco padre come Vice President of Atmosphere (sì, per davvero), e ha una relazione a lungo termine con la star dei social media e influencer Tad (Giorgio Giovani), dopo essersi fidanzata con il suo ragazzo, Sierra cade da una montagna (segnalando alcuni discutibili CGI e schermo verde) e si sveglia con un’amnesia dove viene prontamente accolta da un operaio proprietario di una pensione e vedovo di nome Jake (Accordo Overstreet) che viene fornito completo di un pacchetto familiare che include una figlia e una suocera adoranti.

Qualunque cosa pensi che accadrà in base a quella sinossi della trama, c’è una probabilità del novanta percento che tu abbia ragione. È una lanugine che potrebbe dire qualcosa di un po’ meschino sulla classe e il privilegio, soprattutto nel clima attuale, ma sceglie di non farlo, utilizzando invece la successione infinita di inquadrature stabili dei suoi opulenti luoghi innevati come mezzo per evocare l’atmosfera e che utilizza la classe e le differenze sociali nel mondo che il suo personaggio occupa come scusa per essere carino piuttosto che profondo. Dovremmo credere che Jake faccia parte di un gradino di classe inferiore rispetto a Sierra perché ha problemi finanziari e il suo B&B non è elegante come l’hotel Sierra, eppure sembra ancora sta finanziariamente bene rispetto a una grossa fetta del resto del mondo.

Naturalmente, nessuno viene a questo punto per guardarlo attraverso quel prisma o fare quelle domande. Questo è un piatto di evasione prodotto per le festività natalizie e il film ti supplica di controllare il tuo cervello alla porta e lasciarlo inondare di te. In questi termini, va bene, ma tutto ciò, nonostante il divertimento sdolcinato che puoi avere con esso, sembra sicuro e davvero piuttosto conservatore. Lohan è affascinante e adorabile, e gran parte del suo lavoro qui risale alla metà degli anni 2000, quando recitava in cose come Herbie completamente carico e Just My Luck, e anche se ha un po’ di chimica con Overstreet, tutto è giocato sul sicuro e con i piedi per terra, solo per essere sicuri di non scuotere in alcun modo la barca con membri del pubblico più sensibili.

Leggi anche |  Recensione di Fine della strada (2022).

Ogni cliché e tropo è presente e corretto qui, e in verità, nessuno entrerà in questo aspettandosi che la barca venga scossa. È lucido, è nevoso e divertente e alla fine è tutto ciò che dovremmo chiederglielo. Spazzatura, ma divertente.

Cosa ne pensi di Falling for Christmas? Commenta qui sotto.

Altre storie sull’innamorarsi di Natale

  • Spiegazione del finale di Falling for Christmas

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui