Recensione dell’inferno di una crociera

0
11

Riepilogo

L’inferno di una crociera è un documentario claustrofobico che sembra un grande film horror spaventoso.

Questa recensione del film documentario originale Peacock Hell of a Cruise non contiene spoiler.

LEGGI: ​​tutto quello che sappiamo su Hell of a Cruise.

Nel gennaio del 2020, in mezzo all’epidemia di COVID, le persone sono salite a bordo della nave da crociera Diamond Princess pensando di essere sul punto di rilassarsi durante le vacanze. Questo fino a quando non sono diventati prigionieri su questa nave galleggiante, preoccupati se sarebbero mai scesi o meno. Essendo una persona che ama andare in crociera, sono terrorizzata all’idea di guardare questo documentario.

Presentiamo brevemente alcune persone che stanno per salpare sulla crociera Diamond Princess. È stata una crociera di diciassette giorni e queste persone erano pronte a vivere la loro vacanza. Le chiacchiere sull’epidemia di COVID erano in circolazione, ma la maggior parte dei passeggeri non ne era preoccupata.

Non potevo credere a come queste compagnie di crociera gestissero queste crociere. Non hanno smesso di attraversare le prime fasi della pandemia. Inoltre, rifiutando di rimborsare chiunque non volesse imbarcarsi per motivi di sicurezza. Invece, le compagnie di crociera prometterebbero all’ospite al telefono che avrebbero preso molte precauzioni per tutti i passeggeri.

Una delle cose che spiccava di più del documentario era la quantità di filmati che avevano dall’interno della nave perché le persone filmavano mentre erano a bordo. Quindi hai avuto uno sguardo molto personale sugli avvenimenti sulla nave e su come si è intensificato. Quindi si passa da filmati di persone che si divertono a passare il tempo della loro vita al caos di MASSA che ne è seguito. È stata facilmente la parte migliore del documentario perché puoi sentire chiunque parlare di qualcosa che è andato male, ma vederlo è tutta un’altra cosa.

Leggi anche |  I fan di "Resident Evil" si chiedono perché manchi ogni adattamento live-action

Gli editori di questo documentario fanno un ottimo lavoro nel farci provare la stessa sensazione di claustrofobia che stavano attraversando questi passeggeri. Rendo così tanto credito ai registi per come ti senti come se stessi guardando un film dell’orrore, a volte, ma ti riportano alla realtà per capire che queste persone hanno attraversato tutto questo. Per gran parte di questo film, ero incredulo su quanto fosse maltrattata l’intera faccenda.

Complessivamente, L’inferno di una crociera era uno sguardo inquietante ma affascinante su una delle storie più folli di questa epidemia di COVID. Era come guardare un film dell’orrore svolgersi ma con conseguenze nella vita reale. Il documentario non sarà per tutti perché è ancora fresco nella mente delle persone, ma consiglio di dargli un’occhiata.

Cosa ne pensi di Hell of a Cruise? Commenta qui sotto.

Puoi guardare questo film con un abbonamento a Peacock.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui