Recensione Cuttputli – un thriller di Bollywood eccessivamente complicato

0
17

Riepilogo

Cuttputli è quello che succede quando mescoli un thriller da serial killer con il romanticismo e il ballo di Bollywood. È un orologio divertente anche se un po’ troppo lento.

Questa recensione del film Cuttputli è priva di spoiler.

Cuttputli è un film indiano indù diretto da Ranjit Tewari e ha Akshay Kumar, il ragazzo che interpreta la versione indiana di James Bond, nel ruolo principale. Un remake di un film in lingua tamil del 2018 chiamato Ratsasan, la trama principale del film ruota attorno a un nuovissimo ispettore di polizia, che è anche un esperto di serial killer, dato che, beh, dà la caccia a un serial killer. in hindi, Cuttputli significa fantoccio, ed è un riferimento all’abitudine caratteristica dell’assassino di lasciare le bambole dietro ogni rapimento.

Il film inizia con due uomini che discutono della netta mancanza di criminalità nella loro città pochi secondi prima di trovare il corpo brutalmente mutilato di un adolescente. Ci viene quindi presentato il nostro personaggio principale, Arjan Sethi, un uomo con una passione per la sceneggiatura e i serial killer. Sfortunatamente per Arjan, i produttori non sono entusiasti di trasformare la sua macabra sceneggiatura di serial killer in un film, quindi è costretto ad accettare l’offerta di suo cognato di entrare a far parte delle forze di polizia di una piccola città.

Cuttputli trascorre molto tempo sullo schermo nella fase introduttiva. Non sono sicuro che avessimo bisogno di vedere un montaggio completo del nostro addestramento da eroe per diventare un poliziotto. Non appena inizia a lavorare, diventa ovvio che non si sente a suo agio nel suo nuovo ambiente. Quando un supervisore gli chiede di picchiare un sospetto (come nota a margine, c’è un’incredibile quantità di brutalità della polizia in questo film), Arjan fa invece amicizia con il ragazzo.

Leggi anche |  Il film "Hellraiser" di Hulu ottiene il punteggio "R" per nudità e sanguinosa violenza

Poi c’è una scena carina in cui Arjan incontra il suo interesse amoroso insegnante (interpretato da Rakul Preet Singh) fingendo di essere il genitore di sua nipote. C’è così tanta commedia e così tante scene salutari per famiglie tra la scoperta del primo corpo e il rapimento della seconda vittima, che in realtà ho dovuto controllare che stavo ancora guardando il film giusto.

Le cose si riprendono un po’ dopo che il corpo della seconda vittima è stato scoperto e Arjan finalmente convince i suoi superiori che c’è un serial killer a piede libero. Tuttavia, ogni volta che l’interesse amoroso appare sullo schermo, sembra che abbiamo lasciato la terra del thriller poliziesco ed siamo entrati in una divertente commedia romantica. A volte, mi sembrava di guardare due film separati e non sono sicuro che le scene sane fossero appropriate in un film che mostrava anche l’oscurità estrema.

E quando dico oscurità estrema, non parlo solo della trama del serial killer. No, il film è riuscito a peggiorare le cose presentando un terrificante insegnante di matematica (Sujith Shankar ha dato una performance così forte, che sicuramente mi farà incubi) che trascorre il suo tempo libero facendo cose indicibili agli studenti. E, per qualche ragione sconosciuta, i realizzatori hanno incluso un video musicale completo in stile Bollywood.

Complessivamente, Cuttputli cerca di fare troppe cose contemporaneamente. Ci sono troppi punti della trama, troppi personaggi e combina troppi generi. Racconta una storia interessante e gli attori danno delle interpretazioni davvero forti. Ma sarebbe stato molto più divertente se avessero mantenuto l’attenzione sulla trama principale.

Cosa ne pensi del film Cuttputli? Commenta qui sotto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui