Recensione Christmas with You – Aimee Garcia e Freddie Prinze Jr fanno musica e trovano l’amore a Natale

0
4

Caricamento dati JustWatch…

Riepilogo

Un incrocio tra Sposami e Musica e Testima con un tocco natalizio, questo non vincerà premi, ma Natale con te passa il tempo in modo molto piacevole e affascinante.

Esaminiamo il film Netflix Christmas With You, che non contiene spoiler.

C’è un punto a circa un terzo del percorso Natale con tel’ultimo Natale intruglio da scatenare quest’anno da Netflixdove potresti chiederti come sia Freddie Prince Jr il personaggio Miguel è in grado di pagare la bolletta dell’elettricità. Se la sequenza dei titoli di coda con la sua rappresentazione di una New York dal sapore natalizio non ti urla già che “questo è un film di Natale”, allora il gran numero di luci decorative che circondano solo l’interno della casa che Miguel e il suo la famiglia in cui vive lo farà sicuramente.

Certo, è una domanda che non viene mai nemmeno sollevata all’interno del film e, per essere onesti, nessuno sta entrando Natale con te volendo fare queste domande. Come tanti drammi di commedie romantiche che prendono il sopravvento sui nostri servizi di streaming e palinsesti televisivi in ​​​​questo periodo dell’anno, ogni nozione di realismo viene sconfitta non appena iniziano i titoli di testa ottimisti ambientati a New York City.

Quei titoli di testa ci introducono Angelina (Aimée Garcia), una pop star di successo che lotta in un’era di social media e giovani talenti emergenti che ha solo una settimana per scrivere e produrre una canzone pop natalizia di successo. Alla scoperta di un video online di un giovane fan di nome Cristina (Deja Monique Cruz), Angelina decide di fare una sorpresa a Christina nella sua città natale, di conseguenza incontra la sua famiglia e finisce per scrivere una canzone di successo con il padre di Christina Miguel. Angelina e Miguel troveranno l’amore l’uno con l’altro tra i loro cantautori? È una domanda retorica, siamo onesti.

Leggi anche |  Martin Scorsese fa esplodere Hollywood per la sua ossessione per il botteghino

A distanza di solo una settimana dalla prima di Falling for Christmas, l’ultima puntata del Brad Krevoy universo dei film di Natale, Gabriella Tagliavini conferisce al suo film un sapore spagnolo più gentile e rinfrescante rispetto alle fantasie del privilegio bianco che si ottengono con le produzioni di Krevoy. Non commettere errori, questo avviene ancora in qualche modo in un mondo fantastico in cui tutti e tutto appartengono alla classe alta o alla classe media e nessuno ha molto di cui preoccuparsi in termini di finanze, il che rende questi tipi di film natalizi stranamente affascinanti quest’anno in termini di loro sono stati rilasciati durante la crisi del costo della vita. Le dichiarazioni d’amore sono proprio dietro l’angolo e le strade sono innevate e pittoresche, ma è ancora un mondo lontano dai castelli, dalla regalità immaginaria e dall’opulenza in ogni centimetro della scenografia che popola artisti del calibro di Un principe di Natale o L’interruttore della principessa.

Invece, il film di Tagliavini trova fascino e gioia nelle minuzie della vita dei suoi personaggi, soprattutto nella quinceañera che costruisce nell’atto finale, sovvertendo a sua volta l’idea che la canzone che viene scritta nel film sarà la scena del terzo atto, che funge invece da catalizzatore per il dramma che porterà il film alla sua allegra conclusione. È un’idea piacevolmente diversa per un film in un sottogenere che viene spesso criticato per aver ritratto il Natale in modi fin troppo caucasici, solitamente adornati con maglioni rossi e bianchi.

Christmas with You non vincerà un premio, ma è un intruglio piacevolmente affascinante che fa la cosa natalizia di Netflix in modo tale che non puoi fare a meno di goderti il ​​​​fascino. Garcia e Prinze Jr sono molto divertenti, hanno una bella chimica e in novanta minuti passa piacevolmente il tempo, e mentre nessun cliché del film di Natale viene lasciato al caso, riproduce i successi in un modo divertente e divertente.

Leggi anche |  Il regista di "Shazam" nomina il film Marvel che ha quasi realizzato prima di abbandonarlo per la DC

Cosa ne pensi di Natale con te? Commenta qui sotto.

Altre storie su Natale con te

  • Spiegazione del finale di Natale con te

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui