M. Night Shyamalan Ghost ha scritto una commedia romantica per adolescenti degli anni ’90

0
16

Quando pensi ai classici dell’orrore degli anni ’90, uno dei film che apparirà inevitabilmente è Il sesto senso. È tutto un regista classico e consolidato M. Night Shyamalan come uno dei più freschi visionari del genere. Tuttavia, si scopre che un bravo scrittore è un bravo scrittore indipendentemente dal genere perché stiamo imparando che ha anche contribuito a scrivere un altro film classico, anche se più addomesticato: Lei è tutto quello che.

Nel 1999, lo stesso anno di Il sesto senso è uscito, ha debuttato anche un film dal tono diverso rivolto agli adolescenti. Ha interpretato Rachael Leigh Cook, Freddie Prinze Jr., Anna Paquin, Paul Walker e Matthew Lillard, uomo qualunque del film degli anni ’90.

In un’intervista nel 2013, Shyamalan ha detto “Non so se voglio dirti quale film ho scritto da fantasmi”, aggiungendo che era davvero il film in questione. Shyamalan ha detto di aver lavorato alla sceneggiatura per Lei è tutto quello che mentre lui più o meno nello stesso periodo su cui stava lavorando Il sesto senso.

Questo è anche notato nel commento del film del regista Robert Iscove, secondo Digital Fix. Mentre il merito della sceneggiatura va esclusivamente a R. Lee Fleming Jr., Il capo dello sviluppo di Miramix negli anni ’90 ha affermato che la riscrittura di Shyamalan è ciò che ha effettivamente ottenuto il via libera al film dallo studio, anche se avevano già acquistato il film. Guarda il trailer qui sotto.

Secondo il produttore Richard N. Gladstein, le modifiche alla sceneggiatura di Shyamalan sono state utilizzate per “aiutare enormemente la relazione tra Laney (Rachael Leigh Cook) e suo padre (Kevin Pollak)”. Shyamalan ha detto che il suo processo di scrittura implica essere “stranamente, creativamente monogamo”, il che significa che a un certo punto stava riflettendo sull’esito di una storia d’amore tra Cook e Prinze Jr. e quanto spesso avrebbero dovuto baciarsi per rendere le cose credibili.

Leggi anche |  LEI interpreterà Belle nello speciale del 30° anniversario della Disney "La bella e la bestia".

Tuttavia, il film gli è piaciuto in una certa misura, perché presumibilmente ha speso una buona parte per scriverlo. Ha spiegato il suo processo per dire sì o no ai film nell’intervista.

“Immagino che nella storia delle cose, quando prendono in considerazione un film o mi offrono un film, dico immediatamente sì o no – e se è un sì, è un, ‘Sì! Proprio adesso! Andiamo!’ Non è un “Vediamo” o “Facciamo un’orda”. Probabilmente sarei molto più saggio farlo, quindi potrei avere alcune cose pronte per andare tra qualche anno o quando sentirò che qualcosa è appropriato, ma finora il mio MO, e non lo faccio [know] se è buono o cattivo, è stato per dire sì o no. Mi fa appoggiare maggiormente alla mia tariffa originale, cose che scrivo per me stesso, ed è sempre davvero divertente, gratificante e spaventoso. Non si sa mai.”

L’ultimo progetto di Shyamalan è un thriller chiamato Bussare alla cabinal’uscita è prevista per febbraio 2023.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui