Le star dei supereroi ringraziano i fan per il primo posto al botteghino

0
14

Foto di Danny Peterson.

I doppiatori inglesi di Goku e Vegeta in Dragon Ball Super: Super Eroe ringraziano i fan per aver fatto sì che il film anime abbia raggiunto il primo posto al botteghino la settimana in cui ha debuttato, una rarità per il genere per i cinema statunitensi.

Il Goku di Sean Schemmel e il Vegeta di Christopher Sabat potrebbero aver preso il sedile posteriore Supereroein modo che i personaggi di Gohan e Piccolo brillassero come salvatori della Terra nel corso del film, ma ciò non ha impedito agli attori di dare il via al loro panel al Rose City Comic Con a Portland, in Oregon, con un sincero messaggio di gratitudine.

“Voglio ringraziare tutti e tutti nel pubblico per essere andati a vedere il nuovo sfera del drago film […] è il numero uno grazie a voi ragazzi”, ha detto Schemmel.

Fare clic per ingrandire

“Se non lo vedi a teatro, ti stai davvero perdendo. È un’esperienza così straordinaria”, ha aggiunto Sabat, che dà anche la voce a Piccolo nel film.

Schemmel ha inoltre incoraggiato le persone a vedere il film, scritto dal creatore del manga originale Akira Toriyama, nelle sale perché “girato in modo così cinematografico”.

“Dovresti almeno vederlo una volta nei cinema”, ha aggiunto Sabat.

Anche se Goku e Vegeta hanno in qualche modo preso il posto di dietro Supereroe, i rivali Saiyan, diventati amici, si sono finalmente impegnati in quel tanto atteso sparring match fuori dal pianeta nella sottotrama del film. Inoltre, i fan saranno sicuramente contenti della tanto discussa scena dei titoli di coda nel film.

Dragon Ball Super: Super Eroe rappresenta un’impresa rara per il botteghino statunitense essendo un film anime che ha dominato gli schermi cinematografici per il suo weekend di apertura, ottenendo $ 21 milioni quando è stato presentato in anteprima il mese scorso, secondo Variety. In effetti, è stato il film numero uno per l’intera settimana, secondo Box Office Mojo.

Leggi anche |  Recensione di Secret Headquarters: un film di supereroi senza ispirazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui