La recensione di Wonder – un racconto gotico di fanatismo religioso e ossessione

0
6

Caricamento dati JustWatch…

Riepilogo

Pugh offre una performance meravigliosa La meravigliaun dramma che coinvolge il suo pubblico trovando l’originalità nelle verità fredde e dure.

Recensiamo il film Netflix The Wonder, diretto da Sebastián Lelio, che non contiene spoiler.

La meravigliaun adattamento cinematografico di Il romanzo di Emma Donoghue con lo stesso nome, è una storia di fanatismo e ossessione religiosa profondamente radicata. Che si svolge nel metà del 1800 intorno alle Midlands irlandesidirettore di Sebastian Lelio (Gloria Bell) il trasferimento in qualche modo fedele al grande schermo si abbina bene a temi moderni come l’isolamento, la solitudine e i segreti non raccontati che manteniamo per noi stessi e dagli altri. Questa è una storia gotica di fanatismo religioso e ossessione

La storia segue un’infermiera inglese, Lib Wright (Florence Pugh), che viene convocato in un minuscolo villaggio per osservare quella che alcuni definiscono un’anomalia medica o forse addirittura un miracolo. Una bambina di 11 anni, Anna (interpretata da Kila Lord Cassidy, sorprendente qui), è sopravvissuto senza cibo per più di quattro mesi. Questa è una comunità profondamente religiosa. Sotto quella guida, che comprende un sacerdote (Belfast‘S Ciaran Hinds) e un medico locale (L’inglese‘S Toby Jones), Lib vuole sorvegliare Anna per due settimane. Come mai? Per verificare il miracolo che questo bambino rappresenta.

Naturalmente, Lib non crede a una parola. Lungo la strada, Lib incontra un giornalista londinese altrettanto scettico, William Byrne (Tom Burke). L’uomo sicuro di sé, al limite dell’arroganza, era originario di questa piccola comunità, un villaggio che non è esattamente uscito dalla mente di Shirley Jackson. Tuttavia, alcune delle storie suonano come potrebbero esserlo. Ad esempio, la famiglia di Byrne si è uccisa per fame. Si stanno inchiodando nella loro casa in modo che non possano andarsene. Lib, che ha visto così tante tragedie e spargimenti di sangue nella sua vita essendo un’infermiera nell’Inghilterra in tempo di guerra, si sente attratta da lui, ma ancora di più quando condividono un trauma molto sentito.

Leggi anche |  L'ultimo flop del thriller di Netflix supera una settimana poco brillante per i film della piattaforma

La sceneggiatura, scritta da Donoghue, Lelioe Conversazione con gli amici scriba Alice Betulla, sembra leggero, ma sotto la superficie è meravigliosamente tracciato. Il dialogo tra i membri della famiglia, il racconto e persino le preghiere assumono significati più significativi che svelano un sinistro mistero. Riflette persino sui temi storici delle opinioni delle donne. Ciò riflette anche l’atteggiamento che i vecchi bianchi del villaggio hanno nei confronti di Lib, un’infermiera che hanno portato dall’Inghilterra per la sua esperienza.

La meraviglia dovrebbe incitare l’ansia, la frustrazione e l’irritabilità del pubblico che provi attraverso il personaggio di Lib. Uno in cui i bambini commettono autolesionismo, mentre la famiglia e la leadership sono trascurabili. Ci sono anche temi di come le persone reagiscono al trauma. Caso in questione, Lib succhia un taglio sanguinante sul dito in diversi punti. Questo crea una sensazione euforica per lei. Quando le esperienze traumatiche la innescano, questo è un modo per calmare il suo cervello da segnali temporanei di paura e ansia.

E questo è essenzialmente ciò che La meraviglia parla di un dramma psicologico che coinvolge il suo pubblico trovando l’originalità nelle verità fredde e dure. Un’onestà che coinvolge le persone con dolori, traumi ed esperienze condivisi e il modo in cui i personaggi li gestiscono. La religione, in un certo senso, viene pubblicata allo stesso modo, come una guida o una spiegazione, e quando non puoi fornire risposte, puoi sempre ripiegare su di essa come “volontà di Dio”, per così dire. Pugh, che offre una performance meravigliosa e sobria, insieme a Lord, che ha quella scena da urlo con la star del film, arriva al delicato centro di quel tema.

Leggi anche |  Recensione di Ranveer vs. Wild con Bear Grylls

Cosa ne pensi del film Netflix The Wonder? Commenta qui sotto.

Altre storie per The Wonder

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui