Il regista di “Barbarian” rivela se sarebbe interessato ad affrontare un franchise horror affermato

0
19

Immagine tramite 20th Century Studios

Barbaroil film horror claustrofobico che sta prendendo d’assalto il cuore dei critici, è stata la prima incursione del regista Zach Cregger nel genere, dimostrando che le sue vere e proprie doti comiche non sono gli unici trucchi che ha nella sua borsa.

Si può dire con certezza che questo probabilmente non sarà l’ultimo che vedremo da Cregger, un probabile candidato a realizzare un’altra serie di successi horror che Jordan Peele ha realizzato all’inizio di quest’estate, ma anche ora, avendo dimostrato fermamente di essere uno scrittore horror/ regista, ci si potrebbe chiedere come farebbe ad affrontare alcuni dei franchise dei pesi massimi dell’horror, come Halloween o Incubo su via Elm.

E chiedersi è quanto si possa arrivare perché il regista non ha intenzione di assumersi una tale responsabilità. In un’intervista con One Take News, Cregger ha ammesso la sua istintiva riluttanza verso l’idea dei riavvii, un sentimento che probabilmente molti di noi condividono.

Non credo che lo farei. Sono uno di quei ragazzi, quando fanno un altro film di Texas Chainsaw, dico “No!”. Non so se sia giusto o meno, ma adoro gli originali ed è raro quando qualcuno riavvia un film dell’orrore e migliora l’originale.

Avrebbe continuato sottolineando la causa persa di una sfida che si presenterebbe se il suo stesso film fosse soggetto a un riavvio o un sequel.

Penso solo che sia difficile farlo e penso che un sequel di Barbarian dovrebbe essere una commedia diretta.

Barbaro segue la difficile situazione di Tess, una cittadina fuori città che affitta un Airbnb quando si reca a Detroit per un colloquio di lavoro. Con suo grande dispiacere, scopre che la casa è stata prenotata due volte e un uomo è già lì quando arriva. Entrambi decidono di sfruttare al meglio la situazione, ma Tess scopre presto che lo sconosciuto con cui condivide il tetto potrebbe essere l’ultima delle sue preoccupazioni.

Leggi anche |  Recensione di Athena (2022): una storia straziante sulla fratellanza e la guerra

Barbaro sta attualmente suonando nelle sale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui