I Potterhead condividono i cambiamenti canonici che sentono le esigenze della serie

0
4

Foto via Warner Bros.

Harry Potter ha attraversato un bel giro sulle montagne russe negli anni da quando ha appreso della posizione divisiva di JK Rowling sulla comunità trans. I Potterhead hanno dovuto lottare con il loro amore per la serie, combattendo anche il senso di colpa per aver approvato un prodotto creato dalla Rowling. La battaglia è stata in salita, e questo non include nemmeno l’arretrato di cambiamenti canonici di cui credono che la serie abbia bisogno.

Sono passati 11 anni da allora I doni della morte concluso, e ora che tutto è stato completamente digerito, i Potterheads sono tornati con le loro penne rosse in bilico. In effetti, il senno di poi è il 2020 per coloro che una volta pensavano che tutto ciò che il mondo magico ha toccato fosse d’oro. Quando è stato incaricato di riflettere su quali cambiamenti canonici secondo loro avrebbero migliorato la tradizione, Potterheads ha riempito il thread r/harrypotter con più di poche possibilità.

Il cambiamento che ha ricevuto più attenzione è stata la trama di Hagrid. Il fatto che Rubeus Hagrid, guardiacaccia e professore di Cura delle Creature Magiche, non abbia mai avuto la possibilità di finire la scuola e riguadagnarsi l’uso della sua bacchetta dopo essere stato incastrato per l’apertura della Camera dei segreti è un punto dolente per molti. Potrebbe essere stato scagionato da tutte le accuse alla fine del La Camera dei Segretima perché doveva fermarsi qui?

Sfortunatamente, JK Rowling potrebbe essere stata qualche passo avanti rispetto ai Potterhead speranzosi, usando la mancanza di una bacchetta di Hagrid come metafora del razzismo del mondo magico nei confronti dei giganti e dei mezzi giganti.

A parte Hagrid, la lamentela a lungo discussa tra i fan è stata la mancanza di profondità estesa agli studenti Serpeverde durante tutta la serie, specialmente nelle puntate finali della serie.

Forse uno dei migliori momenti del cerchio completo sarebbe potuto venire dal cugino di Harry, Dudley. Se la Rowling avesse reso almeno uno dei figli di Dudley un mago o una strega, non solo farebbe piacere ai fan sapere che il signor e la signora Dursley ribollerebbero di furia, ma la trama aumenterebbe il ponte che Harry e Dudley hanno costruito nei primi momenti di I doni della morte quando i Dursley sono fuggiti da Number 4 Privet Drive. Aggiungerebbe anche un contesto alla relazione cordiale, insiste la Rowling, Dudley e Harry mantennero da adulti.

L’epilogo della serie è anche un punto controverso per alcuni Potterhead. Dato l’esito devastante della battaglia di Hogwarts (ad esempio: la morte di diversi personaggi formidabili tra cui Fred, Lupin, Tonks, Snape e altri), l’inchino pulito e ordinato degli epiloghi è sempre stato un po’ storto.

Ahimè, Rowling ha da tempo reso noto che le ultime pagine di Harry Potter sono stati rinchiusi negli anni prima di mettere penna su carta. È improbabile che Potterheads possa dire o fare qualcosa per influenzare la sua opinione che la sua versione della serie sia la migliore versione della serie. Dopotutto, è diventata famosa per le sue opinioni ostinate, qualcosa che la Warner Bros. è più che desiderosa di intrattenere andando avanti con il futuro del mondo magico.

Leggi anche |  Fantastic Fest 2022- Recensione della paura profonda-Divertimento campy clautrofobico

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui