A Knives Out Mystery’ è un sequel nitido e originale

0
9

Cipolla di vetro: un mistero scaccia viail sequel del film giallo di Rian Johnson del 2019, riunisce il pubblico con il detective Benoit Blanc (Daniel Craig) per un viaggio delizioso ed emozionante che dimostra la resistenza del franchise.

Il detective del sud che si è ritrovato sulla costa orientale sta attraversando un periodo difficile con la pandemia quando lo vediamo per la prima volta languire nella vasca da bagno, sperando in qualcosa, qualsiasi cosa che susciti il ​​suo interesse. È chiaro che Blanc ha ottenuto un certo livello di consensi dall’ultima volta che l’abbiamo visto, ma è alla disperata ricerca di un mistero abbastanza impegnativo da tenerlo occupato, come dice al suo gruppo di supporto di chat video per geni annoiati che fornisce alcuni cameo davvero leggendari. In qualche modo, Blanc è un detective di fama mondiale che non ha un podcast.

Come se fosse caduta dal cielo stesso, una curiosa scatola appare alla sua porta per condurlo alla sua prossima avventura che può essere aperta solo da una serie di enigmi (o un martello se è più la tua velocità), come Hellraiser meno il sangue. Tuttavia, non è l’unica persona a riceverne uno. Uno per uno, incontriamo i giocatori principali che devono prima capire come aprire quella dannata cosa nelle proprie case, e scopriamo che questa squadra apparentemente disordinata ha radici profonde.

Claire (Kathyn Hahn) è una politica che si presenta pubblicamente come un’ambientalista irriducibile e privatamente interessata solo al potere. Kate Hudson fa il suo miglior lavoro da anni nei panni di Birdie, una modella diventata redattrice di moda diventata pubblica paria diventata imprenditrice di pantaloni della tuta. È un’emozione vedere la Hudson sfoggiare le sue doti comiche ed essere disposta a prendersi gioco di se stessa come fondatrice di un marchio di athleisure chiamato Fabletics. Duke (David Bautista) è famoso su YouTube per la difesa dei diritti degli uomini ed è affiancato dalla sua ragazza, una Toro di nome Whiskey, interpretata da Madelyn Cline, che tiene testa a un cast di picchiatori pesanti. Leslie Odom Jr. interpreta uno scienziato di nome Lionel, mentre Andi (Janelle Monáe) si allontana dal gruppo, ma si presenta comunque e si collega con Blanc.

Leggi anche |  La Marvel prepara la formazione per "Thunderbolts" al D23 e le reazioni potrebbero essere divise

Insieme, si riferiscono a se stessi come The Disruptors, che dovresti vedere come la bandiera rossa che è. All’interno, c’è un invito per il loro viaggio annuale per risolvere insieme un finto mistero, ma questa volta non è così finto. Miles (Edward Norton) è un empio mix di Jack Johnson ed Elon Musk, e ospita l’equipaggio sulla sua isola privata in Grecia, dove la sua ospitalità include tutto il kombucha duro del marchio di Jared Leto che puoi bere. Nessuno, Blanc soprattutto, sembra abbastanza sicuro del motivo per cui è lì, ma è chiaro che è un’icona per il gruppo di investigatori dilettanti.

Apprendiamo che i quadri dei vecchi amici sono ora legati dalle rispettive cancellazioni. “Era un tributo a Beyoncé”, dice Birdie più di una volta. Ma sono anche tenuti a galla in qualche modo dai miliardi del gigante tecnologico Miles, e questo gruppo di alfa non si comporta bene con lo squilibrio di potere. “I perturbatori si riconoscono l’un l’altro”, dice Miles, ma il cameratismo ha i suoi limiti e mentre la storia si intreccia, è chiaro che il tradimento non è una novità in questa folla.

Il film è pieno di battute in un modo che ti induce a pensare che una battuta sia lì solo per ridere, ma ovviamente sono tutti indizi. Il sequel è più leggero e divertente dell’originale, che a volte si sentiva un po’ pesante mentre contrapponeva i ricchi contro i poveri. Cipolla Di Vetro non si discosta dal commento di classe (come si potrebbe sperare in un film ambientato principalmente sull’isola privata di un miliardario), ma ha più successo nel trasmettere il messaggio senza virare verso la predica.

Leggi anche |  Recensione di Holiday Harmony - La recitazione scadente non aiuta un film di Natale non originale

Oltre alla fantastica interpretazione di Hudson, Monáe merita degli oggetti di scena come il cuore del film, offrendo una performance scaltra e discreta che ti farà indovinare. Non è facile camminare sul filo del rasoio, ma ce la fa. In quanto solitaria del gruppo, è l’unica nel gruppo di ricchi narcisisti a ricordare che le azioni hanno delle conseguenze. Craig, nel frattempo, prende il sole in lino come un affascinante osservatore. Sebbene sia un faro per il pubblico, il film è davvero uno sforzo d’insieme ed è trattato come tale, con ogni attore chiave data l’opportunità di mostrare al pubblico il proprio io più brutto.

Insieme a Cipolla di vetro, Johnson e Craig hanno creato un sequel che non solo si guadagna da vivere, ma promette che le successive puntate del franchise offriranno sia la reinvenzione che tutto il comfort e l’intrigo del classico giallo a cui i registi tornano più e più volte per un motivo. È puro divertimento ed è chiaro che Johnson venera il genere abbastanza da infrangere abilmente le regole.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui